• bonifico

    Bonifico

    Bonifico: Informazioni sul bonifico bancario, postale, internazionale, online

Investire nel caffè e quotazione caffè

 

investire-caffe

Investire nel caffè può avere prospettive molto interessanti. Il caffè è oggi la bevanda più consumata nel mondo e muove un giro di affari pari a 90.000 milioni di dollari annui.

Prima di investire in questo mercato però conviene analizzare a fondo il settore, conoscere la quotazione del caffè in tempo reale e studiare una strategia ben precisa.

 

 

Vantaggi di investire nel caffè

I vantaggi di investire nel caffè sono diversi. Il caffè è una tra le materie agricole più scambiate nel mondo e i suoi fatturati sono secondi solo al mercato del petrolio.

 

Tra i principali vantaggi ci sono:

  1.       Un buon modo per differenziare i propri investimenti;

  2.       Trends sui prodotti agricoli sono abbastanza persistenti e con la giusta strategia permettono di ottenere un buon profitto.

 

I rischi di investire nel caffè

borsa-mercato-caffe-nymex

Investire nel caffè vuol dire investire in commodities, cioè in prodotti agricoli e ciò comporta una grande volatilità dei prezzi.

Se da una lato il mercato del caffè può avere dei vantaggi e portare anche a enormi profitti, dall’altro lato investire in questo settore comporta dei rischi che non vanno sottovalutati.

Il prezzo del caffè è quotato sul mercato americano NYMEX (New York Mercantile Exchange), la borsa  più importante per le materie prime, con il simbolo KC.

 

I movimenti sul prezzo del caffè sono influenzati da diversi fattori:

  •      La domanda e l’offerta: se a una domanda alta corrisponde una bassa offerta aumenteranno i prezzi, rendendo il caffè un prodotto raro. Viceversa, in presenza di una domanda bassa e un’offerta maggiore si abbasserà notevolmente il valore di questo attivo;

  •      La situazione politica ed economica degli stati produttori di caffè;

  •      I fenomeni metereologici che influscono sulla produzione dei paesi esportatori;

  •      Il valore del dollaro statunitense rispetto alle altre valute del mercato forex.

 

 

Come investire nel caffè

Appurato il fatto che il mercato delle materie prime può fruttare così come avere dei rischi, dunque come investire nel caffè?

Se si decide di fare questo passo, si può scegliere tra i fondi negoziati, i futures o le azioni delle società.

 

ETF (Exchange traded funds)

prezzo-caffe

Il modo più sicuro per investire nel caffè è quello di optare per gli EFT, fondi che seguono un indice di mercato passo dopo passo e possono essere negoziati in qualsiasi momento come fossero titoli azionari. Tra i migliori fondi troviamo l’EFT Dow Jones-UBS Coffee ETN (JO).

Grazie al fatto che questo future è relativo alle vendite di caffè del mese successivo, si può avere maggior controllo sull’investimento e decidere addirittura di uscire se il mese non è proficuo.

 

Futures del caffè

Sono strumenti finanziari che permettono di guadagnare sulle oscillazioni di prezzo nel breve periodo.

Come spiegato sopra, i futures del caffè sono quotati sul NYMEX sotto il simbolo KC; si può decidere di investire fino a cinque futures in un anno. Il contratto standard è il Coffee C, relativo al prezzo della qualità di caffè Arabica.

Bisogna fare molta attenzione perchè sebbene ci sia la possibilità di profitti elevati, si parla di un contratto del valore in termini di peso del caffè di 37.500 pound.

 

Azioni di aziende di caffè

investire-azioni-caffe

È senza dubbio l’alternativa più rischiosa se si decide di investire nel caffè.

Nel caso in cui si propenda per questa opzione conviene valutare solo le società che sono in crescita.

Può essere utile acquistare azioni di un’azienda che non vende solamente caffè, ma anche altri tipi di prodotti, in modo da parare i colpi in caso di sgradite fluttuazioni del mercato.

 

Quotazioni del caffè: analisi

Per realizzare un’ analisi efficace e approfondita della quotazione dal caffè in tempo reale è indispensabile utilizzare dei buoni grafici che diano informazioni precise e in diretta.

Questo perché il corso del caffè è molto volatile, cambia cioè in modo rapido e risulta fondamentale conoscere i diversi movimenti e micromovimenti del mercato.

 

Analisi tecnica

investire-nel-caffe

L’analisi tecnica del mercato è molto importante quando si decide di investire nel caffè e serve a prevedere le future tendenze dell’attivo. Questo tipo di analisi utilizza i grafici, tabelle e i dati storici che ci sono a disposizione.

I grafici da preferire sono quelli che includono indicatori quali i livelli di supporto e di resistenza, le medie mobili o i punti pivot.

Il livello di supporto corrisponde, in genere, a un blocco dell’andamento al ribasso dei prezzi mentre la resistenza è quel livello di prezzo dove la crescita degli stessi si arresta.

Le medie mobili sono sistemi efficaci per seguire il corso del mercato e sono uno degli strumenti più usati dai trader. La loro utilità è dovuta al fatto che consentono di capire non solo l’andamento attuale del mercato finanziario ma anche quello futuro.

Nonostante siano i meno usati tra gli indicatori, i punti pivot sono in realtà dei segnali grafici molto utili per riconoscere i livelli critici di supporto o resistenza e prevedere i movimenti futuri del mercato.

 

 

Analisi fondamentale

L’analisi tecnica della quotazione del caffè deve essere integrata con un’analisi fondamentale.

Questo tipo di analisi permette di conoscere il valore, le performance di una impresa e la sua attuale situazione finanziaria. Oltre a questo, l’analisi fondamentale aiuta a determinare la reazione che avrà il mercato in relazione ai dati presi in esame.

 

Quotazioni del caffè

investire-caffe-arabica-robusta

Le varietà di caffè quotate nel mercato finanziario sono due:

  1.      Arabica: cresce in collina e in montagna fino a 2.000 metri di altezza;

  2.      Robusta: cresce nelle aree che vanno dal livello del mare fino a 800 metri di altezza.

 

Mentre il raccolto di robusta è più semplice, la coltivazione di arabica richiede una lavorazione più attenta e delicata.

La produzione mondiale di caffè è di arabica per il 70%  e di robusta per il 30%. Sebbene la robusta sia di qualità inferiore e meno saporita, quota solo il 28% in meno dell’arabica. È quindi da considerarsi a tutti gli effetti una valida alternativa a quest’ultima.

Un’altra importante differenza sta nel fatto che la qualità arabica viene contrattata a New York, quella robusta è negoziata a Londra.

 

Avviare attività di commercializzazione caffè

investire-cialde-capsule-caffe

Un'altra maniera per investire nel caffè è quella di aprire ad esempio un'azienda di torrefazione, strada che però in pochi sceglieranno in quanto necessita di forti investimenti.

Con un budget minore è possile avviare un'attività di commercializzazione di capsule e cialde caffè sia attraverso uno store fisico, sia attraverso la rete, mediante la messa online di un ecommerce (come ad esempio outletcaffe.it). Per approfondire l'argomento vi consigliamo di dare uno sguardo all'articolo: Come aprire un negozio di capsule e cialde caffè.

Come risparmiare fino al 90% sulle commissioni del bonifico estero

transferwise-widget-cambio

Cliccando sul banner vai direttamente su Transferwise, qui leggi la recensione.

FacebookTwitterDiggStumbleuponGoogle BookmarksLinkedinPinterest