• bonifico

    Bonifico

    Bonifico: Informazioni sul bonifico bancario, postale, internazionale, online

Come avviare attività di ascensorista

 

come-aprire-ditta-ascensori

La scelta di intraprendere un'attività in proprio è sempre più comune, a causa della mancanza di lavoro che attanaglia l'Italia. In genere però, intraprendere un'attività significa anche lanciare una sfida a sé stessi per cercare di fare strada in un determinato settore. Uno degli ambiti di impiego che potrebbe risultare maggiormente interessante sotto l'aspetto retributivo, è quello di ascensorista. L'ascensorista è un mestiere che non tutti conoscono e garantisce un impiego per la realizzazione di palazzi residenziali o strutture imprenditoriali e commerciali, che necessitano dell'installazione di un ascensore.

Negli edifici di nuova costruzione gli ascensori sono diventati indispensabili soprattutto per garantire l'accessibilità a persone anziani e diversamente abili. Non si può più fare a meno degli ascensori e per questo, il mestiere dell'installatore di tali impianti è diventato molto importante ed altamente ricercato. Per intraprendere questa carriera è opportuno avere acquisito una serie di requisiti. Prima di iniziare a leggere questa guida vogliamo avvisarti che abbiamo una sezione tutta dedicata a come avviare molte altre attività, altrimenti continua a leggere questa e passa al paragrafo successivo.

 

 

Le mansioni di un ascensorista

diventare-ascensorista

In questa professione è opportuno saper leggere gli schemi elettrici e quelli elettronici, nonché interpretare e leggere disegni meccanici. È importante anche la conoscenza degli schemi idraulici, saper calcolare ed assemblare tutti gli impianti elettrici necessari per questi tipi di attività. Questo impiego inoltre, prevede la necessità di saper lavorare metalli pesanti e materie plastiche, oltre a saper mettere in posa e collegare le varie apparecchiature elettriche ed elettroniche. Si avrà spesso a che fare con cavi elettrici e sarà obbligatorio provvedere al collaudo, alla messa in funzione ed alla manutenzione periodica, nonché la riparazione di questi impianti. Coloro che intraprendono questa professione devono anche garantire la verifica dei requisiti di sicurezza relativa agli impianti previsti dalla legge e tutto ciò che richiede il cliente sotto l'aspetto tecnico professionale.

 

I requisiti per diventare ascensorista

Per diventare ascensorista è necessario avere un diploma di scuola media superiore con indirizzo tecnico e poi aver effettuato un corso di formazione.

 

Tra i requisiti principali di tipo tecnico, che bisogna possedere per diventare ascensorista, ci sono:

- diploma di laurea in materia tecnica o diploma di un istituto tecnico;

- attestato conseguito in base a quelle che sono le norme vigenti in materia di formazione professionale nella categoria, più un periodo di inserimento di circa 4 anni alle dipendenze di un'impresa che si occupa del settore ascensori;

- esperienza di almeno tre anni in un'impresa abilitata a questa attività;

- idoneità lavorativa in base a decreto legislativo 28 del 1999.

 

Fondamentale per questo tipo di attività è anche la certificazione di abilitazione alla manutenzione degli ascensori. Il cosiddetto “patentino di ascensorista”, viene rilasciata dalla Prefettura dopo aver superato un esame. Alla prova si accede presentando domanda alla commissione istituita presso la Prefettura di competenza.

Nel rispetto del decreto presidenziale 1767 del 1951, si otterrà questo patentino che vi permetterà di accedere alla professione di ascensorista.

 

 

I primi passi per avviare l'attività di ascensorista

aprire-azienda-manutenzione-ascensori

Per lavorare come ascensorista si può scegliere sia di svolgere tale impiego come dipendente, che come titolare di un'attività industriale e artigianale. Questo tipo di attività, vi garantirà di avere maggiori introiti e altrettante responsabilità. Generalmente un'azienda che si occupa di questo settore deve essere in grado di garantire l'installazione, la manutenzione e la riparazione di ascensori e montacarichi nonché saper maneggiare i motori, i sistemi di frenata ed i circuiti elettrici.

Per aprire un'azienda di ascensorista è opportuno aprire una società di questo settore attraverso l'Agenzia delle Entrate, per la partita IVA, e il registro delle imprese competente. Successivamente, bisognerà assumere del personale specializzato e provvedere attraverso l'iscrizione all'INPS ed all'INAIL, a versare i contributi previdenziali. Sarà anche opportuno assumere un consulente finanziario che potrà aiutarvi nella gestione delle spese aziendali. È importantissimo inoltre, garantire la scelta di una location che sia adeguata per ospitare clienti nel front-office, ma anche allo stesso modo, per riuscire a preservare tutti gli attrezzi in una sorta di mini deposito. Scegliete sempre una sede che abbia un parcheggio, così da poter custodire i vostri mezzi aziendali che permetteranno ai dipendenti di raggiungere i posti in cui i clienti chiederanno il vostro supporto.

 

I costi per avviare una ditta di ascensori

Una volta deciso di intraprendere tutti i passaggi per l'avvio dell'attività di ascensorista, è bene sapere che l'investimento iniziale non è di poco conto. Si parla di una spesa di circa 50/100 mila euro: un neo imprenditore di questo ambito è obbligato, infatti, ad investire nell'acquisto di mezzi, nelle assunzioni dei dipendenti, nei vari adempimenti fiscali, oltre a provvedere alla gestione della sede stessa e dei mezzi di supporto.

 

Le prospettive di guadagno di un'attività di ascensorista

avviare-attivita-ascensorista

L'attività di ascensorista può diventare altamente remunerativa se sarete in grado di ampliare la vostra fascia di clienti il più possibile. La cosa fondamentale è quella di cercare di ingrandire giorno dopo giorno il portfolio clienti, magari aiutandosi con la realizzazione di un sito internet e iscrivendosi presso riviste di settore o soprattutto all'inizio a portali (come ad esempio ascensoristi.com) che offrono agli utenti più preventivi per ogni esigenza su tutti i tipi di ascensori.

Sarà opportuno anche cercare il cliente attraverso il sostegno di fornitori o di rappresentanti che possano promuovere i vostri prezzi e le vostre professionalità a ditte specializzate. Dovete cercare, con una buona strategia di marketing, di entrare in contatto con i potenziali clienti che potrebbero aver bisogno dei vostri servizi.

Come risparmiare fino al 90% sulle commissioni del bonifico estero

transferwise-widget-cambio

Cliccando sul banner vai direttamente su Transferwise, qui leggi la recensione.

FacebookTwitterDiggStumbleuponGoogle BookmarksLinkedinPinterest