• bonifico

    Bonifico

    Bonifico: Informazioni sul bonifico bancario, postale, internazionale, online

Come fare un bonifico in Svizzera

 

bonifico-in-svizzera

Per alcuni, ancora oggi, la Svizzera è un paradiso nel quale nascondere i proprio soldi lontano dalla lente del fisco italiano. Ma per molti invece è semplicemente uno dei tanti Paesi nel quale può essere necessario effettuare un bonifico per far andare a buon fine un acquisto. E allora è bene sapere che dall'Italia il bonifico è assolutamente possibile in euro senza dover per forza convertire la moneta in franchi (quindi rimettendoci nel cambio), perché la Confederazione elvetica pur non facendo parte dell'Unione Europea è equiparata, insieme ad altre nazioni quali il Principato di Monaco, alle stesse regole.

 

 

Quanto costa un bonifico verso la Svizzera?

Ad una sostanziale comparazione della Svizzera a Paesi come Francia o Austria, giusto per citarne due che confinano con la nazione che ha in Berna la capitale, almeno sino ad oggi non corrisponde però un uguale trattamento da parte delle banche. Perché se il bonifico arriva al massimo entro un paio di giorni lavorativi, salvo eccezioni e necessità di ulteriori approfondimenti sul richiedente, lo è altrettanto il fatto che inspiegabilmente il costo medio di questa operazione presso gli sportelli è pari a 8,5 euro. E ci sono casi estremi in un senso e nell'altro passando dai 5 euro per i clienti di Banca Intesa e Ubi Banca agli oltre 9 che costa l'operazione alle Poste.

 

Come risparmiare sui costi

Una soluzione per risparmiare che è praticabile per tutti consiste nello scegliere i conti online e quindi effettuare questo tipo di operazione in home banking con la spesa che scende ad una media di 3,4 euro. Esistono però anche possibilità di non pagare nulla sulle commissioni come quella offerta da Conto Corrente Arancio che non prevede spese per bonifici da e per la Svizzera. Ecco perché, in caso di spese ritenute eccessive, si può sempre provare a cercare una soluzione alternativa.

 

 

Iban e Bic anche qui

La Svizzera non fa eccezione per i passaggi essenziali dell'operazione di bonifico perché anche le banche elvetiche adottano per i loro clienti sia Iban che Bic, i due codici identificativi ormai comuni in tutta Europa. In particolare quello per la Svizzera comincia con la sigla CH e prevede complessivamente 21 caratteri (contro i 27 di quello italiano). E anche in questo caso accanto all'importo espresso in euro bisogna indicare la causale del bonifico, non superiore a 140 caratteri.

 

FacebookTwitterDiggStumbleuponGoogle BookmarksLinkedinPinterest