• bonifico

    Bonifico

    Bonifico: Informazioni sul bonifico bancario, postale, internazionale, online

Come aprire un negozio di fornitura parrucchieri

 

aprire-fornitura-parrucchieri

Il settore della bellezza ha sempre un'ottima domanda a cui dar seguito e, di conseguenza, sempre più persone decidono di aprire un negozio per la fornitura dei parrucchieri.

Chiunque infatti, può aprire un negozio di questo tipo: basta semplicemente, formarsi e diventare esperti del settore tenendosi sempre aggiornati su tutte le novità ed i prodotti che vengono utilizzati sempre più spesso e quindi più richiesti nell'ambito dell'hair style.

Aprire un negozio di fornitura parrucchieri è sempre un sogno che vale la pena coltivare perché si ha l'opportunità di sfondare nel mondo del commercio e di farlo, seguendo le proprie passioni e gestendosi in proprio questa attività. Inoltre si ha la possibilità di diventare un punto di riferimento per chi opera nel mondo dello stylist.

La spesa iniziale non è eccessivamente alta ma bisogna analizzarla nei dettagli: si partirà vedendo subito una vasta scelta di possibili locali commerciali di riferimento, oltre a tutti i documenti necessari per dare il via ad un'attività di tipo commerciale. Prima di iniziare a leggere la guida vi consigliamo di consultare anche questa pagina con tanti altri consigli per avviare molte altre attività.

 

 

I documenti per aprire un negozio di forniture per parrucchieri

Quando si è scelto il locale commerciale in base a quello che magari potrebbe essere un valido punto di riferimento da prendere in considerazione, allora non resterà altro che aprire una partita iva presso l'Agenzia delle Entrate e poi, iscrivere il proprio negozio al Registro delle Imprese in modo tale che si avrà subito la possibilità di dare il via alla propria rivendita di articoli per parrucchieri. Per quanto riguarda le autorizzazioni, sarà necessario scegliere un locale commerciale che abbia già tutti gli adeguamenti previsti dalla norma ed in più sarà anche fondamentale comunicare al municipio di appartenenza, l'inizio delle attività, così da poter ottenere l'avvio.

 

La scelta del locale commerciale

come-aprire-ingrosso-parrucchieri

Per chi decide di intraprendere un'attività nell'ambito della rivendita di articoli per parrucchieri, il consiglio è sempre quello di partire con un negozio di massimo 50 metri quadri e poi successivamente, se volete, si avrà la possibilità di ingrandire eventualmente il locale, una volta che si è creato il primo giro di clienti. È importante, che il locale sia in una zona centrale e di facile smistamento, che quindi potrebbe risultare utile per chiunque volesse visitarlo oltre però a diventare anche un punto di snodo, eventualmente per fare in modo, che i vostri rappresentanti riescano sempre a raggiungerlo facilmente.

 

La ricerca dei prodotti

A contraddistinguere questo settore rispetto ad altri è la necessità di essere sempre aggiornati e bene informati su quelli che sono i prodotti da scegliere per il proprio negozio, perché altrimenti si rischierebbe di trovarsi fuori dal giro e dalle richieste che arrivano direttamente dagli esperti del settore di hair style.

 

 

I costi per aprire un'attività di forniture per parrucchieri

fornitura-parrucchieri

Per dare il via a questo tipo di attività sarà necessario avere comunque un buon budget di riferimento, perché la prima spesa da affrontare riguarda l'apertura della partita iva e della società che andrà a gestire il negozio e poi successivamente, si dovranno fare i conti con l'arredamento, l'allestimento, nonché tutte i necessari documenti di tipo burocratico per avviare la vostra sede.

Un costo iniziale che potrebbe aggirarsi intorno ai 30mila euro circa, se poi si calcola anche l'acquisto di una base minima di prodotti da cui partire, magari cercando di avere come punto di riferimento quelli che sono i marchi più comuni, più diffusi, nonché quelli più ricercati nel settore. Un altro utile consiglio da tenere in considerazione nell'organizzazione del business plan per aprire un'attività di forniture parrucchieri, riguarda la necessità di assumere del personale e quindi, nel calcolo dei costi sarà importante tenere anche presente quali sono le spese per questo genere di negozio.

 

Raggiungere il pubblico

accessori-parrucchieri

Per un negozio che si occupa delle forniture di parrucchieri non è molto facile riuscire a raggiungere il pubblico di riferimento, ma solitamente, alcuni tra i principali leader di questo settore tendono ad avere anche dei rappresentanti che promuovono i loro prodotti e quelli più venduti, magari con dei articolari sconti direttamente a dei famosi saloni di bellezza del comprensorio.

Questo, insieme a una valida compagna di marketing messa in campo e strutturata in maniera adeguata, saranno sicuramente dei punti chiave che aiuteranno chi vuole aprire un negozio di attrezzature per parrucchieri, a sfondare rapidamente in questo settore e quindi rientrare ben presto rispetto alle spese effettuate per questo genere di attività.

L'idea di aprire un sito web sull'attività potrebbe essere una chiave di svolta sia per dare visibilità sia per allargare la base dei potenziali clienti (un esempio è il sito emotionhair.net). L'importante è affidare il lavoro di costruzione del portale ad agenzia seria e professionale. I costi variano da un minimo di circa 1000€ per un portale vetrina fino a molte migliaia di euro per portali ecommerce con tante pagine e soprattutto con tanto lavoeo SEO per una indicizzazione ottimale.

FacebookTwitterDiggStumbleuponGoogle BookmarksLinkedinPinterest