• bonifico

    Bonifico

    Bonifico: Informazioni sul bonifico bancario, postale, internazionale, online

Come aprire un negozio di articoli sportivi

 

come-aprire-negozio-articoli-sportivi

Molti appassionati di sport decidono di dare libero sfogo alla propria grande passione, semplicemente avviando un negozio di articoli sportivi. Si tratta di aprire un'attività in proprio in cui il business e lo sport si fondono insieme. L'imprenditore sportivo si prenderà così la soddisfazione che merita e soprattutto avrà la possibilità di realizzare un sogno nel cassetto.

Ma quali sono le prime mosse da fare per aprire un negozio di articoli sportivi? Come per tutte le attività in proprio, non è facile fare questo passo e soprattutto, non bisogna mai sottovalutare l'impegno che bisogna mettere in una società gestita in maniera autonoma. Se siete pronti ad affrontare il peso della responsabilità, allora potete partire mixando entusiasmo e voglia di successo. Gli sport sono tantissimi e per fortuna gli italiani ne fanno parecchio. Si potrebbe decidere di aprire un negozio per gli amanti di sport come il calcio, il tennis, il basket, l'atletica, il nuoto, il ciclismo, il trekking, eccetera.

 

 

L'importanza della pianificazione

La prima cosa da sottolineare, quando si parla della necessità di aprire un negozio di articoli sportivi è quello di organizzare quelle che sono le spese e le attività da mettere in campo.

Tutto deve essere schematicamente organizzato seguendo un iter ben preciso e soprattutto, avendo sempre bene in mente quali sono i costi da sostenere, l'investimento iniziale e in quali tempi devono essere sostenuti. È per questo che il consiglio, per aprire un'attività in proprio di qualunque genere, è la redazione di un business plan. Si tratta di un documento programmatico che permette agli interessati di organizzare tutte le spese e le azioni da fare in un arco di tempo relativamente medio lungo. Deve essere fissato innanzitutto il budget e si deve poi cercare di capire, in che modo questo budget dovrà essere rispettato. Poi step-by-step si dovrà, procedere in tutte le mosse necessarie ad aprire i battenti.

 

Come trovare il budget iniziale, tre opzioni

investimento-iniziale-budget-costi

Una delle cose più importanti per aprire un negozio di abbigliamento e accessori sportivi è rendersi conto che sarà necessaria una spesa iniziale e quindi l'investimento di un capitale. Se vi rendete conto nell'elaborazione del business plan di non avere abbastanza soldi, allora avete tre opzioni. La prima opzione è quella di trovare un socio finanziatore che possa aiutarvi in questo senso, condividendo con voi il vostro sogno e poi mettendoci su un bel po' di soldi. Ovviamente, nella fase successiva dovrete dividere i guadagni. Un'alternativa invece è chiedere un finanziamento regionale e statale, oppure europeo. Ad oggi, esistono numerose possibilità in questo senso, derivanti anche da istituti privati bancari, che vi potrebbero dare una mano in questo senso. Infine potete aprire un negozio di articoli sportivi in franchising.

 

La possibilità di avviare un negozio in franchising

negozio-articoli-piscina-nuoto

È possibile avviare il proprio negozio di articoli sportivi, anche in franchising, usufruendo della possibilità che sia di ammortizzare i costi dividendoli quasi a metà, grazie all'aiuto del marchio che valuterà se promuovere o finanziare parte dell'inventario. Esistono numerosi marchi che danno la possibilità di aprire negozi di articoli sportivi in franchising e basterà semplicemente scegliere quello più idoneo ai vostri bisogni.

In questo caso avrete minor autonomia nelle scelte decisionali, ma potrete risparmiare sull'organizzazione iniziale dell'attività, sull'arredo, sulla formazione personale e di eventuali dipendenti. Il problema è farsi approvare l'apertura in franchising del negozio dalla casa madre, ma questo dipende molto dalla vostra voglia di fare e dalla vostra volontà.

 

 

La scelta di locali e l'iter burocratico

negozio-sportivo-abbigliamento-calcio

Una volta stabilita la quota iniziale e la zona di riferimento (da scegliere rivolgendosi ad aziende specializzate in ricerche di mercato), in cui avviare il proprio negozio di articoli sportivi si può procedere scegliendo i locali più adatti per ospitare la vostra attività. In questi locali infatti, bisognerà effettuare un sopralluogo di concerto con autorità competenti, per verificare che tutto sia perfettamente a norma.

Solo successivamente, si potrà finalmente scegliere un nome per registrare con l'apertura della Partita Iva, la propria attività alla Camera di Commercio, e poi successivamente, si potrà procedere per la comunicazione di inizio attività, da effettuare al Comune almeno 30 giorni prima in modo tale da poter dare al municipio il tempo di effettuare tutta una serie di controlli o autorizzazioni del caso. Anche per queste formalità di tipo burocratico, è necessario non solo un po' di tempo, ma anche spese per pratiche e controlli di ogni tipo.

 

L'inizio dell'attività e i costi da affrontare

Una volta stabilita tutta la parte amministrativa e burocratica, è necessario quindi provvedere agli arredi e all'allestimento del locale da un punto di vista del design interno, oltre che ad acquistare il materiale necessario per avviare l'attività tenendo presenti i prodotti in base alla necessità, l'offerta e una piccola indagine di mercato fatta tra la clientela di riferimento del negozio, che avete appena aperto.

La cosa importante è scegliere sempre prodotti di qualità, dando però la possibilità al cliente di avere di fronte una vasta gamma di opportunità in termini di prezzi e caratteristiche della merce venduta.

Parliamo adesso di costi. Nonostante l'investimento iniziale di almeno €25000 fino ad un massimo anche di €100000, in base alla portata del vostro negozio, alla fine sicuramente se metterete in campo una valida strategia di marketing e soprattutto, sarete in grado di mantenere un rapporto con la clientela cordiale ed efficace, un negozio di articoli sportivi vi darà la possibilità di ottenere dei discreti guadagni.

 

Le strategie di marketing e i Servizi

avviare-negozio-articoli-sportivi

Uno dei segreti per lanciare alla grande il vostro negozio di articoli sportivi, è quello di applicare una valida strategia di marketing in grado di comunicare in tempi brevi, alla vostra clientela che siete arrivate sul mercato, riuscendo ad entrare in un meccanismo di esperti e amanti dello sport che sicuramente vi ripagherà nel corso del tempo. Un ingrediente fondamentale inoltre, è quello di riuscire a c'entrare anche le necessità della vostra clientela, proponendo dei servizi aggiuntivi informativi per il vostro pubblico di riferimento, che senz'altro gli faranno riscuotere successo nel pubblico.

 

Ecommerce articoli sportivi

ecommerce-articoli-sportivi

Di primaria importanta è la messa online di un sito web ecommerce per vendere gli articoli e l'abbigliamento sportivo anche online per espandere il proprio mercato di riferimento (nel link un esempio di negozio di articoli sportivi online Mancini Store). Al giorno d'oggi avere un ecommerce articoli sportivi valido e ben indicizzato su Google è una priorità assoluta.

Se con il negozio fisico possiamo commercializzare i nostri prodotti nel nostro circondario o nella nostra città, con un ecommerce con le principali key nelle prima pagine dei principali motori di ricerca potremmo duplicare se non di più il nostro fatturato. Ci sono due possibilità, studiare da autodidatti e crearsi da soli il proprio sito o affidarsi ad agenzie webmaster e SEO. Nel secondo caso il costo di un ecommerce potrebbe andare da un minimo di 1000€ per un portale con poche categorie e non troppo elaborato, fino a oltre 10.000€ per ecommerce con migliaia di schede prodotti, molto contenuto originale per le descrizioni, con funzioni avanzate. Fondamentale è anche e soprattutto l'indicizzazione SEO sulle prima pagine di Google grazie a professionisti che utilizzano tecniche SEO-onpage e SEO-offpage. Vi rimandiamo a questo articolo guida dedicato esclusivamente a come creare un ecommerce.

FacebookTwitterDiggStumbleuponGoogle BookmarksLinkedinPinterest