• bonifico

    Bonifico

    Bonifico: Informazioni sul bonifico bancario, postale, internazionale, online

Come fare un bonifico in India

 

bonifico-in-india

Per scoprire come fare un bonifico in India rapido, sicuro e più conveniente possibile, è necessario sapere in partenza che, trattandosi di un trasferimento in denaro verso un Paese extra SEPA, decidere di eseguire un bonifico bancario internazionale significherebbe spendere molto di più rispetto ad altri sistemi innovativi. Vi spiegheremo nei dettagli perché.

Grazie alle nuove tecnologie, trasferire denaro dall’Italia verso Paesi extra SEPA tramite metodi di invio  online peer-to-peer come Transferwise merita tutta la nostra attenzione, specie in termini di trasparenza e di forte risparmio.

Costi di commissione ed effetti di conversione di valuta al tasso di cambio medio di mercato (quello vero) sono i due elementi chiave della nostra guida che vi consentiranno di fare la scelta giusta.

 

 

Come fare un bonifico in India tramite banca

bonifico-verso-india

Per effettuare un bonifico bancario estero (extra SEPA) dal nostro conto corrente ad un conto collegato ad una banca indiana, è sufficiente conoscere l’IBAN ed il codice SWIFT del conto associato al beneficiario del trasferimento.

Vi raccomandiamo di verificare sempre, prima di fare il trasferimento bancario, se la banca del destinatario è abilitata o meno al servizio di trasferimenti bancari internazionali in quanto alcune piccole banche o cooperative non consentono questo servizio.

Potete eseguire il bonifico in India sia online sia recandovi personalmente allo sportello presso la vostra banca.

Se scegliete di recarvi presso lo sportello della vostra banca, non dovrete far altro che compilare e firmare un modulo bancario indicando tutte le informazioni richieste (sul vostro conto e su quello del beneficiario) specificando l’importo del bonifico ed il routing.

Eseguire un bonifico bancario in India online è ancora più semplice e comodo: basta cliccare sulla schermata Trasferimenti e sul pulsante Fuori bonifico bancario. Andrete, poi, a selezionare l’account su cui avete intenzione di trasferire la somma di denaro inserendo tutti i dati richiesti.

 

Bonifico dall’Italia verso l’India: tempi di accredito

Il trasferimento avviene istantaneamente anche se il destinatario dovrà attendere tra i 2 ed i 7 giorni lavorativi prima di ricevere effettivamente i soldi.

 

Bonifico dall’Italia verso l’India: i due fattori importanti per risparmiare

Dal punto di vista operativo, inviare denaro in India (ed altri Paesi extra SEPA) non è un problema.

Il vero problema è associato ai costi di trasferimento, ovvero:

  • I costi di commissione;

  • Il tasso di cambio medio applicato in fase di trasferimento ed i suoi effetti sulla transazione.

 

Sono questi i due elementi che possono davvero fare la differenza, da valutare bene quando ci chiediamo come fare un bonifico in India. E’ consigliabile fare una scelta ponderata ed affidarsi al sistema di trasferimento di denaro più conveniente e trasparente. La differenza può rivelarsi notevole se, anziché fare un bonifico bancario internazionale, ci rivolgiamo a Money Transfer, a servizi e-wallet come Paypal o, meglio ancora, a metodi peer-to-peer come TransferWise

 

Bonifico bancario in India: quanto costa

inviare-soldi-in-india

Fare un bonifico verso l'India, a livello operativo, come abbiamo visto è semplice. Ciò che complica la vita è rappresentato dai costi del bonifico bancario internazionale (extra SEPA), che sono decisamente elevati.

 

Comprendono:

  • I costi di commissione applicati dalla banca italiana per i Paesi extra SEPA, più elevati rispetto ai SEPA;

  • il tasso di cambio in fase di conversione della valuta (da euro a rupia indiana);

  • I costi di commissione applicati dalla banca del beneficiario.

 

Tali costi sono comunque alti, indipendentemente dall’importo inviato, ed è per questo che il bonifico bancario internazionale extra SEPA non conviene.

Per conoscere con esattezza tutti i costi relativi ad un bonifico verso l’India, dovrete consultare il foglio informativo del vostro conto e chiedere maggiori ragguagli direttamente in filiale.

In Europa, i bonifici bancari SEPA (fino ad un importo trasferito di 50.000 euro) prevedono una tassazione fissa equivalente a quella di un conto nazionale. In caso di bonifico bancario internazionale verso Paesi extra SEPA, invece, i costi sono altissimi.

A questo si aggiunga il fatto che il bonifico impiega qualche giorno prima di arrivare al destinatario; in questo frangente, il tasso di cambio potrebbe variare e comportare ulteriori perdite in fase di conversione della valuta.

 

Come fare un bonifico in India: Western Union e MoneyGram

western-union-india

Potete provate con altre soluzioni come il servizio esterno di Western Union o MoneyGram, aziende specializzate nel trasferimento di denaro in tutto il mondo. Questi sistemi sono convenienti fino ad un certo punto, però, quindi è necessario conoscere i dettagli.

Western Union permette di inviare somme di denaro anche nei Paesi extra SEPA sia online sia recandovi presso un agente. Se l’importo non supera i 2.000 euro, il trasferimento elettronico di denaro non richiede la causale del trasferimento.

 

La differenza notevole, in riferimento ai costi, è data dal metodo di trasferimento, nel senso che:

  • Se inviate, ad esempio, 300 euro in India tramite bonifico bancario, la commissione applicata sarà bassa (4,90 euro);

  • Se, invece, trasferite tramite carta di credito/debito, dovrete pagare una commissione fissa di 23,50 euro.

 

L’altro problema di Western Union è che applica un tasso di cambio svantaggioso.

MoneyGram, a differenza di Western Union, non consente il trasferimento online ma solo tramite agente o presso un ufficio postale convenzionato. Anche in questo caso, però, inviare soldi in India comporta una commissione troppo elevata.

 

Come fare un bonifico in India con i servizi e-wallet

inviare-denaro-in-india-con-paypal

I servizi di e-wallet prevedono il pagamento e trasferimento online di danaro. PayPal è il più conosciuto ed usato anche per l’invio di denaro nei Paesi extra SEPA, ma citiamo anche WebMoney, Yandex Money, Neteller e Skrill.

La piattaforma PayPal permette di inviare somme di denaro tramite e-mail anche in valute internazionali. E’ affidabile, sicura ma non è un sistema economico. Vediamo perché.

Per le transazioni internazionali personali, Paypal applica una tariffa compresa tra lo 0,4% e l’1,8% (se inviate denaro da un conto corrente online). Se, invece, utilizzate una carta di credito/debito collegata al vostro conto Paypal, la tariffa cresce e può arrivare fino al 5,2% + 0,35 euro. Le tariffe variano anche in base al tipo di transazione (le commissioni sono più alte in caso di transazioni commerciali) ed al Paese di destinazione.

Riguardo alla tariffa di conversione della valuta, PayPal applica un cambio molto diverso da quello giornaliero reale, seppure risulti più vantaggioso rispetto a quello applicato, ad esempio, da Western Union.

Quali sono i tempi? Il trasferimento tramite Paypal prevede il ricevimento del denaro nell’arco di 2 giorni lavorativi.

 

Come fare un bonifico in India: TransferWise

inviare-soldi-in-india-transferwise

Transferwise è il servizio di invio denaro peer-to-peer (P2P) più conveniente ed innovativo. E’ il sistema che, più di altri, sa rispondere alla domanda “Come fare un bonifico in India risparmiando sui costi di commissione”. Oltre ad essere un sistema efficiente ed estremamente conveniente per via dell’abbattimento dei costi, Transferwise è anche molto semplice da usare.

Questa piattaforma online inglese, che consente trasferimenti di denaro solo in previsione di cambi di valuta, è stata creata da una multinazionale attiva nel settore fondata dal primo dipendente di SKYPE.

 

Se confrontata al bonifico bancario, offre molti vantaggi:

  • costi di commissione, ridotti di ben 8 volte;

  • tempi di accredito estremamente rapidi (1 giorno lavorativo);

  • opportunità di ricevere aggiornamenti durante l’intero processo;

  • sicurezza nel trasferimento garantita da FCA (The Financial Conduct Authority), ente indipendente inglese preposto al controllo finanziario nel Regno Unito. La connessione SSL prevede gli stessi standard di sicurezza di una banca.

 

Il sistema di trasferimento di denaro con Transferwise prevede 3 passaggi molto semplici:

  • indicate luogo e beneficiario del trasferimento di denaro;

  • pagate TransferWise in euro con carta di credito/debito (senza costi aggiuntivi) o tramite bonifico bancario nazionale dal vostro conto corrente;

  • TransferWise convertirà immediatamente il denaro nella valuta del beneficiario al tasso di cambio medio di mercato, quello vero.

 

Con questo sistema non dovrete mai pagare commissioni nascoste o i soliti rincari delle banche applicati ai trasferimenti internazionali in quanto il beneficiario del bonifico riceverà INR (rupie indiane) da un conto locale di TransferWise senza commissioni extra.

Quali sono le tariffe di TransferWise? Per trasferimenti da euro a rupia indiana, la commissione è dello 0,7% con una tariffa fissa di 130 INR (convertita in euro al tasso di cambio di mercato in fase di trasferimento).

La completa trasparenza di TransferWise vi consente di controllare la tariffa online prima ancora di eseguire il bonifico in India.

 

Vai su Transferwise.         

transferwise-widget-cambio

 

Come fare un bonifico in India con Azimo

inviare-soldi-in-india-con-azimo

Azimo è un’altra società affidabile e sicura che, come TransferWise, è garantita ed autorizzata dalla FCA (UK Financial Conduct Authority), verificata da MasterCard e Visa, certificata dalla TUV tedesca per la protezione dei dati.

Consente di inviare denaro dall’Italia verso una qualsiasi banca in India o verso più di 15.000 punti di ritiro (copertura nazionale).

I tempi di accredito sono rapidi e permette di risparmiare fino al 90% rispetto al bonifico bancario internazionale (senza spese o commissione nascoste) e di scegliere tra varie opzioni di trasferimento:

  • Su un qualsiasi conto corrente in India per pagamenti prioritari (stesso giorno o giorno successivo, ovviamente lavorativo) nelle valute principali. Alcune banche potrebbero addebitare una commissione aggiuntiva. Il conto del beneficiario deve risultare nella stessa valuta del trasferimento inviato mentre il conto di ricezione deve risultare nella valuta scelta;

  • Ritiro in contanti in oltre 15.000 punti in India (tempi di consegna: 1 ora). Il primo trasferimento è esente da commissioni;

  • Ricarica del cellulare (istantanea), un buon sistema per inviare credito al numero di telefono del beneficiario per chiamate o SMS.

 

Il trasferimento di denaro è tracciato (verrete informati in tempo reale sullo stato della transazione), la sicurezza è la stessa di una banca. Azimo collabora con numerose banche globali e fornitori di servizi di pagamento per avere la garanzia di una consegna sicura del denaro trasferito.

 

Come funziona Azimo? Bastano 4 passaggi:

  • Aprite un conto sul sito ufficiale;

  • Selezionate un Paese ed il metodo di consegna inserendo, subito dopo, il nome del ricevente;

  • Digitate l’importo da inviare pagando in tutta sicurezza tramite carta di debito/credito o bonifico bancario;

  • Confermate il pagamento non prima di aver verificato tutti i dati relativi al trasferimento.

 

 

Azimo si può usare sia collegandosi alla pagina web oppure utilizzando l’App dedicata (disponibile per iOS e Android) e protetta con protocollo SSL, né più né meno come TransferWise.

Chi vuole sapere come fare un bonifico in India (ma anche dall’Italia verso altri Paesi extra SEPA) tramite Azimo si chiede: quanto costa?

La prima operazione di trasferimento è a costo zero; per quelle successive, le commissioni partono da un minimo di 1 euro e sono soggette a variazioni in base al Paese di invio e destinazione ed al metodo di pagamento (carta di credito/debito o bonifico bancario).

Indipendentemente dalle variazioni, resta il fatto che Azimo applica le tariffe più basse, in gran parte dei casi fino al 90% in meno rispetto alle altre società del settore.

Se invitate un amico su Azimo, entrambi riceverete un bonus da 10 euro da utilizzare per il servizio mentre, invitando 3 amici, riceverete un bonus di 25 euro.

Se non conoscere i dati del beneficiario avrete la possibilità di inviare denaro semplicemente digitando il suo numero di telefono. Tramite App dedicata inviate denaro in mobilità senza commissioni.

FacebookTwitterDiggStumbleuponGoogle BookmarksLinkedinPinterest