• bonifico

    Bonifico

    Bonifico: Informazioni sul bonifico bancario, postale, internazionale, online

Bonifico: Come eseguirlo con e senza conto corrente

 

bonifico-con-o-senza-contocorrente

Prima di comprendere come è possibile eseguire un bonifico in modo semplice e veloce, sia tramite il proprio conto corrente che senza, spieghiamo meglio in cosa consiste questa operazione ormai utilizzata quotidianamente da Ente pubblici e privati, da aziende e singoli cittadini, grazie al sito che si occupa di conti correnti e conti deposito RisparmioeInvestimento.it.

 

 

Cos'è un bonifico bancario

Il bonifico è un trasferimento di denaro da parte di un ordinante ad un beneficiario; esso è molto utile per i trasferimenti a distanza, ovvero, da qualsiasi luogo ci si trovi è possibile inviare un pagamento in ogni parte del mondo.

Il bonifico, inoltre, si esegue sia da un conto corrente proprio sia recandosi presso la banca (o posta) ove si è clienti oppure attraverso il canale home banking, che permette di fare l’operazione direttamente dal proprio computer. Ma è possibile farlo anche se non si è titolari di alcun conto corrente e di seguito spiegheremo in che modo.

In genere il bonifico arriva al destinatario nell’arco di 2 – 3 giorni, ma a discrezione degli istituti di credito, tale tempistica può essere più breve o più lunga.

 

Bonifico con conto corrente tradizionale ed online

Prima di eseguire un bonifico è opportuno conoscere l'Iban del beneficiario, che consiste in un codice di 27 cifre date da Cin, Abi, Cab e numero del proprio conto corrente.

A questo punto ci si può recare direttamente allo sportello della propria banca ed esibire un modulo contenente i suddetti dati, oltre che la casuale del bonifico, i dati propri e quelli del beneficiario oppure farlo online, accedendo al conto personale e seguendo le istruzioni indicate.

 

 

Bonifico senza conto corrente: Come fare!

Se non si possiede un conto corrente, come prima accennato, è comunque possibile eseguire un bonifico recandosi presso un qualsiasi sportello bancario o postale, portando l’importo da trasferire in contanti e compilando sempre l’apposito modulo. Meglio preferire una banca ove ci si reca di frequente per effettuare altri tipi di operazioni. In entrambi i casi è prevista una commissione sul bonifico effettuato, che varia dai 3 ai 5 euro e che generalmente si azzera utilizzando il canale online.