• bonifico

    Bonifico

    Bonifico: Informazioni sul bonifico bancario, postale, internazionale, online

Come aprire un negozio di scarpe sportive

 

come-aprire-negozio-scarpe-sportive

Per riuscire ad aprire un negozio di scarpe sportive è necessario impegnarsi e mettere in campo delle strategie ben precise e mirate al target di riferimento. Anche in un momento di crisi, aprire un negozio di scarpe sportive potrebbe essere un'ottima idea in quanto si tratta di un accessorio che non passa mai di moda soprattutto se è aperto sia ad acquisti femminili che maschili. Inoltre, un negozio specializzato nel mondo delle scarpe sportive, è sempre un ottimo punto di riferimento per chi ama le attività agonistiche, ma non solo. Le opportunità di crescita e di business sono davvero numerose. Nel caso tu volessi optare per varie altre attività lavorative o semplicemente vuoi curiosare nel mondo dell'imprenditoria ti consiglio di leggere questo articolo.

 

 

I passaggi burocratici per aprire un negozio di scarpe sportive

come-avviare-negozio-scarpe-sportive

L'apertura del negozio di scarpe sportive non è particolarmente complessa sotto il profilo burocratico. Infatti, bisognerà semplicemente trovare la location ideale facendo bene attenzione al punto in cui allestire il proprio negozio. Sarà fondamentale trovare una sede che abbia disponibilità di parcheggi con facile accesso e pertanto dia l'opportunità ai clienti di fermarsi per vedere la vostra vetrina e valutare le vostre proposte di acquisto.

Una volta scelta la sede ideale, bisognerà subito mettersi al lavoro per renderla a Norma di legge ed in più sarà anche opportuno presentare la dichiarazione di inizio attività presso il municipio di competenza. Effettuati questi passaggi, sarà obbligatorio aprire la partita IVA presso l'Agenzia delle Entrate competente e iscriversi presso il registro delle imprese della camera di commercio.

Il negozio inoltre, per quanto concerne la location, deve essere idoneo da un punto di vista igienico sanitario così da poter partire con questo tipo di impresa. Non ci sono dei requisiti professionali specifici per il titolare, per avviare un negozio di scarpe sportive però, è opportuno essere competenti in materia. Proprio la vostra praticità nella scelta di scarpe running, oppure di altri modelli sportivi, farà la differenza con il pubblico di riferimento.

 

L'importanza della competenza per avviare un negozio di scarpe sportive

Per avviare un negozio di scarpe sportive è importante conoscere bene il settore delle calzature,  imparando a conoscere tutto su modelli, materiali, marche e su tutte quelle che sono le tendenze relative a questo specifico ambito. Il target di riferimento è molto particolare, in quanto si tratta di persone amanti del mondo dello sport che sono particolarmente impegnate nella ricerca di scarpe che possono essere comode per le loro attività sportive. La competenza sarà fondamentale e quindi, prima di avviare un'attività di questo genere potrebbe essere anche opportuno seguire un corso specifico che possa informarvi su tutte le novità del settore.

 

 

Organizzare la gestione di un negozio di scarpe sportive

aprire-negozio-scarpe-sportive

Per organizzare la gestione di un negozio di scarpe sportive, una volta scelta la sede e allestita in modo tale da riuscire ad esporre più prodotti possibili, sarà necessario coordinare bene la gestione dell'attività. Ecco perché potrebbe essere fondamentale assumere sin da subito del personale, ovvero un consulente del lavoro oppure un commesso o manager dell'intera attività. Questo è fondamentale perché si tratta di un supporto nella gestione dei clienti. E' bene scegliere personale che sia informato sui bisogni e gli interessi del target di riferimento del vostro negozio.

Ricordatevi che per assumere il personale sarà obbligatoria l'iscrizione presso Inps ed Inail, in modo tale da versare i contributi previdenziali antinfortunistici. L'apertura del negozio di scarpe sportive richiede molto impegno e soprattutto, bisogna mettere in campo una strategia di marketing efficace proprio come per le altre imprese. E' un'opportunità redditizia che va pianificata e gestita in una serie di passaggi, perché proprio il rapporto con il pubblico di riferimento farà la differenza con gli utenti.

 

Aprire un negozio di scarpe sportive di successo

Per fare in modo che il negozio di scarpe sportive abbia successo, bisognerà puntare molto sul marketing e soprattutto, riuscire a agganciarsi a degli sport specifici, come potrebbero essere ad esempio basket, tennis, running, corsa o salti.

È chiaro che ogni sport avrà la sua calzatura di riferimento, perciò essere competenti ed efficienti significherà riuscire a centrare il cuore delle esigenze degli sportivi diventando un punto di riferimento per ogni settore. Per iniziare non sarà facile creare un'immagine ma si potrebbe optare per varie tipologie di soluzioni.

In particolare:

- si può decidere di aprire un negozio di scarpe sportive plurimarche che potrebbe rispondere alle esigenze dei vari tipi di utenti ed a chi ha più preferenze;

- aprire un negozio di un determinato marchio attraverso una sorta di Franchising in modo tale da riuscire a rendere molto più facile la gestione iniziale di un negozio limitando però i compensi.

 

Entrambe le opzioni hanno dei vantaggi e degli svantaggi, devono essere tutti valutati anche con l'aiuto di un consulente imprenditoriale, prima di intraprendere un'attività di questo genere.

 

I costi per aprire un negozio di scarpe sportive

avviare-negozio-scarpe-sportive

Per aprire un negozio di scarpe sportive bisogna prendere in considerazione le spese per l'affitto e le utenze della sede commerciale e quindi si avrà una spesa che oscilla tra i 50 e i 100 mila euro, a cui vanno aggiunti anche i costi iniziali per l'acquisto dei prodotti da vendere e degli arredi per la propria attività. Non dimenticate anche la necessità di dover assumere del personale che sarà d'aiuto nella gestione del negozio.

Per fare in modo che la vostra attività di vendita scarpe sportive funzioni bisogna anche mettere da parte un budget abbastanza cospicuo per mettere in campo una strategia di marketing efficace. Contate anche di realizzare un sito web professionale (come ad esempio strongboystyle.com) che possa allargare gli orizzonti della vostra attività e farvi crescere da un punto di vista dell'immagine. Il costo per un portale web può partire da un minimo di un migliaio di euro fino a molte migliaia di euro in base alle pagine presenti, al numero delle descrizioni dei prodotti presenti, alle funzionalità avanzate e ad un lavoro SEO on-page e off-page approfondito.

Come risparmiare fino al 90% sulle commissioni del bonifico estero

transferwise-widget-cambio

Cliccando sul banner vai direttamente su Transferwise, qui leggi la recensione.

FacebookTwitterDiggStumbleuponGoogle BookmarksLinkedinPinterest