• bonifico

    Bonifico

    Bonifico: Informazioni sul bonifico bancario, postale, internazionale, online

Come aprire un centro assistenza anziani

 

In un mondo in cui la popolazione diventa sempre più vecchia, il numero degli anziani è sempre più elevato e la società è chiamata a far fronte ai loro bisogni, di qualsiasi genere essi siano.

Oltre al fatto che nascono sempre meno bambini, è pur vero che, fortunatamente, la vita media si allunga e, dato persino più positivo, migliora la sua qualità.

 

Se una volta vecchiaia, salvo rare eccezioni, era sinonimo di acciacchi e fragilità, oggi le persone in avanti con gli anni sono nella maggior parte dei casi ancora forti, in salute e attive.

 

avviare-centro-assistenza-anziani

Questo cambiamento epocale ha costretto gli esperti del settore a spostare in avanti l'età della vecchiaia, che non inizia più a 65 anni, quando in genere si è ancora nel pieno della propria maturità, ma a 74, quando pure, con un po' di fortuna e di impegno, si può essere in piena forma.

Ciò premesso, non mancano anziani con qualche problema di salute o non del tutto autosufficienti per i quali si rende indispensabile la presenza di strutture pronte ad accoglierli.

 

 

Il settore privato, in tale ambito, nonostante la crisi registra una continua crescita e si prende carico della maggior parte del lavoro.

Anche se tantissime famiglie si occupano amorevolmente dei propri anziani infatti, a volte, nel caso essi siano malati e/o abbiano problemi fisici di varia natura, diventa praticamente obbligatorio affidarli a qualcuno che abbia cognizione della loro condizione e sappia come affrontarla nella maniera migliore.

Non sempre insomma, gli anziani presentano difficoltà che si possono gestire da soli in casa, senza i mezzi e le competenze necessarie, come accade, ad esempio, per coloro che non sono autosufficienti.

A ciò si aggiunge il fatto che gli impegni lavorativi inderogabili dei più giovani, non consentono loro di dedicare agli anziani il tempo che sarebbe loro dovuto.

Ecco perché aprire un centro per anziani potrebbe essere un'ottima idea imprenditoriale ed anche una buona opportunità per gli operatori socio-assistenziali e socio-sanitari.

Ci avevate mai pensato prima?

Se siete interessati ma non sapete da dove cominciare e non avete idea di come si debba fare, ecco le informazioni ed i consigli utili a riguardo. Se invece non avete ancora le idee chiare e non sapete quale sarà la vostra attività lavorativa futura ti consiglio di spulciare questa sezione dedicata a come aprire numerose attività imprenditoriali: guarda qui!

 

Cos'è un centro anziani

Un centro assistenza anziani è qualcosa di diverso da una casa di riposo, sebbene in tanti le reputino praticamente la stessa cosa.

Non è così però.

L'obiettivo del centro anziani infatti è quello di ospitare persone di una certa età con qualche problema di salute e/o non completamente autosufficienti.

Esso non è pertanto una struttura para-ospedaliera, bensì un luogo ricreativo in cui gli anziani possano sentirsi a casa ed essere assistiti nelle loro normali attività giornaliere.

 

 

Centro anziani: quali caratteristiche deve avere?

come-aprire-centro-anziani

Una volta chiarito cosa sia realmente un centro anziani, vediamo quali caratteristiche deve avere.

Cominciamo dalle dimensioni.

Un centro anziani non deve essere necessariamente grande, l'importante è che sia in grado di accogliere in modo confortevole il numero di persone che si intende ospitare.

Non c'è dunque una misura standard per quanto riguarda le dimensioni della struttura.

Chi ne ha la possibilità inoltre, può aprire un centro anziani anche presso la propria casa.

La legge infatti, prevede che qualsiasi casa famiglia debba essere il più possibile equivalente ad una normale abitazione privata, ricalcandone l'aspetto intimo e raccolto.

Per questo non possono mancare le camere da letto ed il soggiorno, che deve essere comodo e raccolto.

Come si rende confortevole un soggiorno?

Semplice: con tutti quei mezzi ed oggetti che usiamo comunemente tutti noi.

Ecco perché non possono mancare i libri, la connessione ad internet, il televisore, la radio e tutto quanto possa rendere le giornate piacevoli da trascorrere.

Una menzione a parte merita l'abbattimento delle barriere architettoniche, una circostanza che diventa addirittura dirimente quando si parla di anziani.

 

Le scale possono costituire un ostacolo persino insormontabile per chi ha un'età molto avanzata e/o problemi di deambulazione, pertanto è indispensabile prevedere un'alternativa in grado di rendere agevole la situazione.

Il montascale e le pedane ad esempio, fanno sì che i soggetti con difficoltà motorie o di altra natura possano circolare liberamente all'interno e all'esterno della struttura senza trovare impedimenti (puoi approfondire su "montascale Elevator Quality").

E' fondamentale inoltre, che il bagno sia facilmente accessibile e non presenti probabili intoppi; la vasca e la doccia in particolare, devono essere rigorosamente antiscivolo e dotate di maniglione per appoggiarsi e non rischiare di cadere.

 

 

Requisiti per aprire un centro anziani

come-avviare-centro-anziani

Vediamo ora quali sono i requisiti minimi richiesti per poter aprire un centro anziani.

 

Esattamente come accade per qualsiasi altra attività imprenditoriale, per aprire un centro anziani occorre:

- iscriversi alla Camera di Commercio;

- aprire una Partita IVA presso la l'Agenzia delle Entrate;

- stanziare un certo budget iniziale.

 

Anche se non sono richiesti particolari requisiti professionali, bisogna seguire dei corsi specifici per imparare a gestire nel modo migliore un lavoro decisamente delicato.

Una notizia certamente positiva è che il budget iniziale da stanziare non è esageratamente eccessivo.

Le attività ed i servizi tipici di tale tipo di esercizio infatti, ovvero garantire agli ospiti la cura dell'igiene personale, i pasti quotidiani, le commissioni esterne e gli accompagnamenti, non richiedono una spesa esosa e neppure il disbrigo di un iter burocratico lungo e gravoso.

Ci sono poi degli obblighi inderogabili che il centro anziani deve garantire tassativamente per legge.

Il più importante di questi oneri è l'assistenza infermieristica 24 ore su 24, estesa anche al domicilio, una comodità importantissima per l'anziano che, al tempo stesso, denota professionalità e serietà da parte del centro.

Massima attenzione al personale, che dovrà essere scelto con cura meticolosa.

Occuparsi di persone più deboli, in tal caso degli anziani, richiede competenza e sensibilità.

E' necessario che i dipendenti della struttura siano non solo altamente qualificati dal punto di vista strettamente professionale, ma anche dotati di capacità umane non indifferenti, proprio per non far mancare agli ospiti la delicatezza, l'affetto e il sostegno di cui hanno bisogno.

Se sarete capaci di creare un centro anziani che rispetti tutte le suddette caratteristiche, è molto probabile che riusciate a farvi un buon nome nel giro di poco tempo e a sbaragliare l'eventuale concorrenza.

Ad ogni modo non dovete lasciare nulla al caso, ma badare ad ogni minimo dettaglio.

L'igiene, in particolare, deve essere assidua e scrupolosa, onde evitare di incorrere in problemi seri che potrebbero persino mettere a repentaglio la salute ed il benessere degli ospiti.

Come risparmiare fino al 90% sulle commissioni del bonifico estero

transferwise-widget-cambio

Cliccando sul banner vai direttamente su Transferwise, qui leggi la recensione.

FacebookTwitterDiggStumbleuponGoogle BookmarksLinkedinPinterest