• bonifico

    Bonifico

    Bonifico: Informazioni sul bonifico bancario, postale, internazionale, online

Come avviare attività di barbiere

 

come-avviare-barbiere

Se sei nel settore dello styling dei capelli, uno degli aspetti più frustranti di essere un dipendente o gestire l'attività del tuo titolare è che il tuo livello di clientela può dipendere dalla professionalità del proprietario del locale.

Se credi di poter fare un lavoro migliore e sogni di avviare un' attività di barbiere e attirare più clienti, forse è il momento di mettere alla prova la tua teoria.

Gestire un negozio richiede dedizione, tempo ed energia, oltre ad eccellenti capacità relazionali e un buon senso degli affari. Determina quali servizi offrirai in base ai servizi forniti dai tuoi precedenti datori di lavoro o dalla concorrenza locale.

Se sei già nel settore, una delle maggiori fonti di feedback è la tua attuale clientela: chiedi loro quali cambiamenti o servizi vorrebbero vedere implementati. Determina se aprirai un negozio in comune o offrirai servizi aggiuntivi come pedicure, manicure, ceretta e scarpe brillanti. Prima di iniziare la nostra guida ti voglio consigliare la sezione del portale dedicata a come avviare moltissime altre attività lavorative.

 

 

Per avviare al meglio la tua attività di barbiere dovrai seguire in particolare questi fondamentali passaggi:

come-aprire-barbiere

  • Costruisci un business plan

Sviluppa un piano aziendale che dettagli i costi operativi, i costi di avvio, i costi pubblicitari, le esigenze dello staff, il tipo di clientela e strategie per competere con la concorrenza.

 

  • Pensa ai costi

Crea un listino prezzi competitivo per determinare quale tipo di profitti puoi aspettarti e quanto puoi spendere per il tuo affitto. In generale, l'affitto non deve superare il 10 % dei ricavi lordi previsti.

 

  • Esamina le potenziali posizioni per la tua attività

Spostarsi in un luogo che è già stato suddiviso in zone per barbering ridurrà in modo significativo il carico di lavoro ed eliminerà la necessità di permessi di costruzione o di approvazione della zonizzazione. Cerca una posizione in un centro commerciale o vicino ad altre attività commerciali frequentate dalla tua clientela.

 

  • Contatta un broker

Contatta un broker commerciale per mostrarti le opportunità di lavoro. Cerca di effettuare ricerche approfondite sul tuo broker e assicurarti che comprenda le tue esigenze aziendali.

 

  • Assumi un avvocato e un contabile

Ingaggia un avvocato per rivedere i dettagli del contratto di locazione, come la responsabilità del proprietario per le riparazioni, il potenziale di espansione, le clausole di risoluzione anticipata del contratto di locazione e cosa succede se un business adiacente si trasferisce. Assumi un contabile per conoscere i requisiti fiscali per l'assunzione di un appaltatore indipendente o di un dipendente.

 

Per avviare un'attività di barbiere nel massimo rispetto dei requisiti di sicurezza e igiene, inoltre, dovrai preparare l'ispezione del tuo negozio, acquistare l'assicurazione del salone, equipaggiare la tua struttura con attrezzature, forniture e prodotti per la pulizia adeguati e affrontare tutte le norme di pubblica sicurezza, licenze e igiene. Quindi contatta il tuo dipartimento sanitario per istituire un'ispezione.

 

 

Come avviare attività di barbiere: i requisiti e la burocrazia

aprire-barbiere

Prima di avviare l'attività di barbiere dovrai frequentare un corso di formazione della durata di due anni per ottenere la certificazione necessaria e conseguire l'abilitazione alla professione specifica e quindi essere in grado di soddisfare al meglio la tua futura clientela tagliando capelli e barbe a più non posso. A seguire è necessario un anno di specializzazione e un periodo di apprendistato o almeno tre anni di inserimento lavorativo presso un salone di parrucchieri.

Questa è una professione altamente sociale, quindi devi essere in grado di entrare in contatto con clienti di ogni provenienza, la capacità di ascoltare è importante tanto quanto la conversazione. Non solo, dovrai cercare di seguire le ultime mode in fatto di capelli e barba frequentando corsi di aggiornamento o spulciando riviste o siti del settore (ad esempio seguendo blog specializzati come inbarbalrasoio.com).

Come proprietario, un forte senso degli affari è estremamente utile, puoi prendere in considerazione l'idea di seguire un corso di business o assumere un consulente.

La burocrazia da seguire prevede che dopo l'abilitazione alla professione di barbiere si proceda con la scelta di un locale a norma: questo dovrà rispettare infatti le norme igienico-sanitarie e i requisiti di sicurezza per poter essere adibito a locale commerciale.

I proprietari dei negozi di barbiere sono tenuti a concedere in licenza il loro negozio di barbiere.

La licenza del negozio certifica che il barbiere soddisfa i requisiti richiesti per lo svolgimento delle attività: l'ispezione è completata da un rappresentante statale  e la licenza viene rilasciata quando il negozio supera l'ispezione.

In seguito si potrà procedere all'apertura della Partita Iva (presso l'Agenzia delle Entrate competente), alla Registrazione presso la Camera di Commercio e al Registro delle Imprese.

Ottenere una licenza commerciale può essere più semplice di quanto si possa pensare, e in genere comporta la compilazione di un modello di una o due pagine.

Prima di richiedere la licenza commerciale, è necessario conoscere il tipo di attività che si sta formando. Che tu stia formando una ditta individuale o un altro tipo di società è consigliabile rivolgersi ad un contabile che saprà orientarti verso la soluzione migliore per le tue esigenze.

Potrebbe anche essere necessario assumere un ragioniere per ottimizzare la tua attività: per adempiere correttamente  agli oneri fiscali dovrai tenere i registri di tutte le tue vendite e ricevute / fatture del canone di locazione, gli ordini di prodotti e altre spese aziendali.

 

Tutti i nuovi imprenditori devono ottenere un numero di identificazione del datore di lavoro o un numero di identificazione fiscale per presentare le dichiarazioni dei redditi.

I barbieri che intendono assumere e pagare dipendenti richiedono un numero di identificazione del datore di lavoro, ma coloro che intendono operare senza dipendenti possono utilizzare un numero di previdenza sociale.

Un altro passo da non trascurare è l'assicurazione aziendale.

Per avviare l'attività di barbiere è necessario infatti assicurare le attività commerciali.

L'assicurazione di responsabilità civile generale protegge il barbiere da danni causati da eventi imprevisti e richieste di risarcimento danni.

La polizza assicurativa del proprietario dell'azienda è progettata intorno alle esigenze del barbiere per garantire una protezione adeguata.

 

Oltre ad avere un'assicurazione adeguata, per avviare un attività di barbiere sarai legalmente obbligato a garantire il benessere di dipendenti e clienti allo stesso modo, quindi prima di iniziare la tua attività, dovresti effettuare una valutazione approfondita dei rischi dei locali, stilare una politica per tutte le parti coinvolte nel business per aderire e assicurarti di poter fornire più degli standard minimi in termini di comfort e pulizia.

 

 

Come avviare attività di barbiere: il marketing

come-aprire-salone-barbiere

Non dimenticare infine gli strumenti di marketing per promuovere il tuo business: anche giornali, emittenti televisive locali e stazioni radio rappresentano un'ottima risorsa su cui investire. Pubblicizza l'evento con largo anticipo e offri promozioni speciali per coloro che menzionano il tuo volantino. Un sito Web di base e una presenza sui social media saranno il cuore della tua strategia di marketing.

Come risparmiare fino al 90% sulle commissioni del bonifico estero

transferwise-widget-cambio

Cliccando sul banner vai direttamente su Transferwise, qui leggi la recensione.

FacebookTwitterDiggStumbleuponGoogle BookmarksLinkedinPinterest