• bonifico

    Bonifico

    Bonifico: Informazioni sul bonifico bancario, postale, internazionale, online

Come avviare azienda produttrice di ghiaccio

 

come-avviare-azienda-produttrice-ghiaccio

Se il vostro sogno è quello di aprire un'azienda produttrice di ghiaccio, allora dovete subito metterlo in pratica seguendo una serie di passaggi semplici per aprire un'attività di successo e unica nel suo genere. Gestire un'impresa infatti, potrebbe sembrare molto stressante, ma sicuramente è un'opzione di vita molto interessante perché vi permette di lavorare nel vostro settore, facendo quello che più vi appassiona senza dover sottostare alle idee altrui, ma mettendo la vostra creatività e la vostra professionalità in un progetto tutto personale e ambizioso. In questa pagina "come aprire un'attività" potrete leggere consigli su come avviare tantissime altre realtà lavorative.

 

 

La giusta idea per avere successo

L'idea di aprire un'azienda produttore di ghiaccio, non è molto comune ma è sicuramente un'idea che potrebbe avere molto successo, perché poco battuta soprattutto in Italia. La prima cosa da fare è appunto quella di cercare tutti gli spunti per farvi venire le idee e metterle in pratica in modo tale da realizzare un'azienda che sia innovativa e di successo, riuscendo a catturare una fetta di mercato sempre più ampia. Si potrebbe puntare ad un prodotto "ghiaccio" innovativo o avviare una produzione a 360 gradi: blocchi di ghiaccio, ghiaccio tritato, cubetti di ghiaccio charlie o gourmet, ghiaccio secco, ghiaccio frantumato, ghiaccio per sculture.

 

Effettuare un'indagine di mercato

produzione-ghiaccio-sculture

Prima di iniziare a muovere dei passi concreti nella realizzazione della vostra azienda, dovete assicurarvi di avere un'idea che sia unica ma soprattutto, che funzioni e quindi è necessario cercare di effettuare un'indagine sul mercato di riferimento per capire quanto è alta la domanda di ciò che volete iniziare a vendere e soprattutto, dovete trovare il posto giusto in cui procedere in questo senso.

Per aprire un'azienda produttrice di ghiaccio, infatti l'ideale sarebbe trovare una zona in cui sono presenti ad esempio numerosi bar, ristoranti, campeggi, discoteche, enoteche, pescherie che quindi potrebbero aver bisogno di questo servizio e cercare di dialogare con loro attraverso anche dei sondaggi telefonici, per cercare di capire quali sono i prodotti di cui hanno effettivamente bisogno al di là dei singoli blocchi di ghiaccio utilizzabili per realizzare le loro bevande.

 

Il business plan

Una volta che avete effettuato una vostra indagine di mercato, ora non vi resta che mettere per iscritto tutto quello che vi serve per iniziare da attività e quindi creare un business plan, in modo tale da capire in maniera chiara e dettagliata quali sono i posti della vostra operazione e soprattutto quali sono gli acquisti che dovete fare. È importante anche creare una scala di priorità in modo tale da capire quali sono le mosse che dovete fare in maniera preventiva e poi dovete anche cercare di organizzare il tutto nell'ottica dei tempi utili per mandare avanti il progetto senza sbavature.

 

La richiesta di un finanziamento

produttore-di-ghiaccio-consigli

Davanti all'acquisto di numerosi macchinari per la fabbricazione del ghiaccio ed anche per macchinari che magari potrebbero creare sculture di ghiaccio, ghiaccio alimentare oppure ghiaccio secco, o magari semplicemente dei blocchi di ghiaccio, serviranno comunque dei capitali da investire e bisogna innanzitutto quantificarli. Una volta stabilito il budget e le spese da effettuare, allora potreste magari cercare un socio finanziatore che potrebbe aiutarvi nella realizzazione del vostro progetto, o altrimenti chiedere per un finanziamento, facendo riferimento magari ai prestiti offerti alle start-up, oppure ad un finanziamento europeo per le attività innovative come questa.

 

 

La ricerca dei locali

Un altro passaggio fondamentale per aprire un'azienda produttrice di ghiaccio, è quella di cercare il locale adatto dove ci sia sufficiente spazio per installazione di macchinari che dovete acquistare ed inoltre, serve anche una parte esterna una sorta di front office in cui potresti interagire con i clienti per i loro ordini, oppure magari creare un angolo di esposizione di alcune forme e fotografie circa i prodotti che realizzate e che volete vendere a terzi.

 

L'iter burocratico

Per avviare un'azienda produttrice di ghiaccio, dovete anche effettuare una serie di passaggi burocratici necessari e soprattutto regolarizzarvi da un punto di vista fiscale. Infatti, è necessario aprire una posizione fiscale ovvero una partita Iva da parte di un soggetto che sia maggiorenne, e poi dovete subito aprire tutte le posizioni previdenziali e assicurative necessario per le attività in proprio, come quelle Inps e Inail.

All'ufficio competente bisognerà effettuare la dichiarazione di inizio attività che deve essere presentata 30 giorni almeno prima dell'avvio dell'attività. Una volta presentata la DIA, allora si può procedere iscrivendo la propria azienda presso il Registro delle Imprese. Questi passaggi burocratici potrebbero essere un po' costosi, perché comunque c'è bisogno dell'autorizzazione anche da parte dell'Asl di competenza, in quanto comunque in un'azienda produttrice di ghiaccio si stanno realizzando anche prodotti di tipo alimentare e poi successivamente, sarà anche necessario verificare la necessità di aprire un conto dell'azienda e di prevedere tra le altre cose un’assicurazione per eventuali infortuni extra sul lavoro.

 

La ricerca di un marchio in franchising

Una soluzione potrebbe essere quella di produrre questo tipo di attività senza però dover prendersi l'intera responsabilità e quindi si potrebbe scegliere di avere un aiuto in questo senso, magari utilizzando un marchio in franchising per portare avanti il proprio progetto. L'apertura di un'attività in franchising, anche se si tratta di un'azienda produttrice di ghiaccio potrebbe facilitarvi il compito, ma chiaramente non si tratterà più di un'attività soltanto vostra ma in co-gestione.

 

I primi passi

avviare-produttore-di-ghiaccio

Una volta sbrigate tutte le pratiche da un punto di vista burocratico ed anche quelle invece che riguardano l'organizzazione delle spese da effettuare, non vi resta che procedere in modo diretto cercando di accaparrarsi tutto il pubblico di riferimento, è la scelta più corretta potrebbe essere proprio quella di iniziare a fare marketing e realizzare il proprio logo per poi procedere promuovendo l'attività in rete e attraverso la pubblicità di tipo tradizionale, come quella cartellonistica oppure sui magazine di riferimento del settore. Un altro passaggio chiave potrebbe essere quello di creare una rete di rappresentanti, che potrebbe essere utilizzata con la presentazione “face to face” dei vostri prodotti alle aziende di riferimento.

 

Il sito web

Ad oggi avere un sito web per un'azienda è un passo fondamentale sia per una questione di "vetrina", sia per allargare il proprio campo d'azione. Se si mastica poco di linguaggi di programmazione come HTML o PHP è d'obbligo rivolgersi ad un'agenzia SEO e a webmaster seri per un portale professionale (esempio sito web azienda produttore di ghiaccio Ghiaccio Express). I  costi partono da circa 1000€ per un sito di poche pagine e poco complesso a qualche decina di migliaia di euro per portali con decine o centinaia di pagine e con una struttura molto più eleaborata.

 

Conclusioni

Una volta effettuati questi passaggi, non resta quindi che procedere armandovi tanta pazienza e soprattutto cercando di mantenere sempre la calma, perché nelle attività in proprio è chiaro che possono esserci tanti problemi, ma è anche vero che questi problemi si possono risolvere con un po' di tenacia e di buona volontà, e soprattutto cercando di studiare sempre le proprie mosse senza azzardare mai.

FacebookTwitterDiggStumbleuponGoogle BookmarksLinkedinPinterest