• bonifico

    Bonifico

    Bonifico: Informazioni sul bonifico bancario, postale, internazionale, online

Carte di credito prepagate

 

carte-di-credito-prepagate

Carta di credito prepagata: Articolo dedicato alle carte di credito prepagate più famose e utilizzate, cosa sono e come funzionano, quando conviene utilizzarle. Guida completa su vantaggi e svantaggi delle carte di credito prepagate con IBAN o senza IBAN, usa e getta.

Le carte di credito prepagate oggi rappresentano una soluzione per effettuare pagamenti in modo pratico e veloce, un metodo più sicuro e funzionale di quello tramite contanti.

Attivare una carta di credito prepagata è molto semplice e chiunque può averla semplicemente presentando il codice fiscale e un documento di riconoscimento valido, che confermi identità e indirizzo di residenza.

Le carte prepagate sono in linea di massima disponibili presso i principali istituti di credito, mentre l'acquisto e le operazioni di ricarica possono essere effettuate presso tabaccherie e punti vendita online.

Scegliere le carte di credito prepagate migliori non è sempre semplice, in quanto esistono tante offerte e tipologie, ma prima di procedere alla scelta è assolutamente necessario sapere come funzionano, in quali tipologie si dividono e quali vantaggi comportano.

 

 

Carte di credito prepagate: come funzionano

carta-prepagata-come-funziona

Le carte di credito prepagate sono un mezzo di pagamento pratico e funzionale che consente di fare a meno dei contanti ed hanno costi indubbiamente più contenuti.

Si tratta di una soluzione che prende sempre più piede tra i consumatori, che la utilizzano sia per i pagamenti quotidiani che per gli acquisti online, spendendo l'importo caricato sulla carta, senza la necessità di appoggiarsi ad un conto corrente.

 

Le carte di credito prepagate funzionano in modo diverso a seconda della tipologia, esse si distinguono infatti in due tipi:

  • Carte di credito prepagate ricaricabili

Questa tipologia di carte di credito prepagate si possono ricaricare prima di procedere all'acquisto o tramite banca o tramite il proprio conto corrente.

 

  • Carte di credito prepagate usa e getta

Nel caso delle carte di credito prepagate usa e getta invece all'esaurimento del credito disponibile non è possibile continuare ad utilizzarle, devono essere gettate via.

 

Una volta acquistata la carta di credito presso l'Istituto di credito prescelto o tramite procedura online nel sito web della Banca, è possibile utilizzarla per fare acquisti sia nei negozi tradizionali che online: è sufficiente ricaricare la carta con l'importo desiderato, ad ogni acquisto l'importo speso verrà scalato dalla cifra ricaricata.

Questa tipologia di carte di credito vengono inoltre utilizzate anche per prelevare denaro agli sportelli Bancomat.

Ma vediamo quali sono i principali vantaggi e i limiti connessi all'utilizzo delle carte di credito prepagate.

 

Carte di credito prepagate: vantaggi e svantaggi

carta-prepagata-visa

Le carte di credito prepagate assicurano innumerevoli vantaggi al consumatore: in primo luogo rappresentano una soluzione pratica e sicura per chi non vuole aprire un conto corrente bancario e postale, permettendo di monitorare costantemente le proprie spese grazie al sistema di ricarica dell'importo da utilizzare e tramite applicazione via smartphone.

In secondo luogo oltre a permettere di mantenere l'anonimato sui propri dati, esse consentono di fare acquisti online in totale sicurezza.

La sicurezza è infatti uno dei principali vantaggi legati all'uso delle carte prepagate: esse sono caratterizzate da un codice di 16 cifre sul fronte con data di scadenza, mentre sul retro è presente il codice  di controllo a tre cifre CVV. Questi elementi, insieme al nome e cognome dell'intestatario, sono richiesti per ogni acquisto effettuato su piattaforme online e garantiscono un livello di sicurezza molto elevato.

Facili da ottenere, le carte di credito prepagate inoltre non richiedono specifici requisiti né documentazione di alcun tipo per essere attivate, sono economiche e convenienti in quanto i costi di attivazione difficilmente superano le 30 euro e possono essere utilizzate da chiunque e ovunque, anche all'estero.

Gli svantaggi nell'uso di queste carte sono davvero pochi e legati più che altro alle poche garanzie offerte dagli istituti di credito: in caso di errori, rimborsi o irregolarità, infatti, i tempi di accertamento e riaccredito possono essere piuttosto lunghi.

Esistono ulteriori vantaggi in riferimento ad una specifica distinzione tra carte di credito, vediamo quale è questa ulteriore differenziazione.

 

 

Carte di credito prepagate con IBAN e ricaricabili: le differenze

carte-di-credito-prepagate-guida

Le carte di credito prepagate, come abbiamo sottolineato, non si appoggiano ad alcun conto corrente, ma sono comunque collegate ad un circuito di pagamento.

Tra le carte prepagate però esiste una sottile differenziazione tra quelle dotate di un IBAN e quelle ricaricabili, soprattutto per quanto riguarda le funzionalità e le operazioni che è possibile effettuare.

La carta con IBAN offre alcuni vantaggi in più rispetto a quella ricaricabile, ad esempio permette l'accredito dello stipendio, della pensione e rende possibile effettuare bonifici bancari.

La carta prepagata ricaricabile invece consente essenzialmente di fare acquisti online in modo sicuro ed è la formula più indicata per i viaggi all'estero.

Scegliere la soluzione migliore non è semplice, ma sicuramente ogni carta risponde ad esigenze differenti, in base a queste è possibile trovare sul mercato soluzioni diverse e scegliere la più vantaggiosa.

I circuiti di pagamento più famosi sono Visa e Mastercard, è possibile scegliere tra le varie opzioni a seconda delle proprie disponibilità e in base ai benefici aggiuntivi desiderati.

Vediamo quali i principali Istituti di Credito che le rilasciano e le caratteristiche delle principali carte di credito prepagate.

 

Carte di Credito prepagate con IBAN: quali sono e costi

carta-prepagata-widiba

Le principali carte di credito prepagate dotate di IBAN sono offerte da banche come Webank, Widiba e Hype.

Webank mette a disposizione degli utenti invece le carte prepagate Jeans, sempre collegate al circuito Mastercard: si tratta di prodotti senza costi di attivazione né canone annuo, con un plafond massimo di 2500 euro ma che prevede commissioni di prelievo pari a 0,50 centesimi.

Widiba prevede l'attivazione di una carta prepagata Widiba del circuito Visa, senza costi di attivazione con un plafond molto più ampio, pari a 10.000 euro e un prelievo massimo di 250€ senza costi di commissione.

Intesa San Paolo mette a disposizione la Carta Superflash, che prevede un canone di attivazione annua pari a 9,90€, nessun costo di attivazione, una disponibilità annua massima pari a 10.000€ e dei costi di commissione dai 2 ai 5 euro in caso di prelievi da altre filiali.

Postepay Evolution invece è la carta prepagata con IBAN fornita dalle Poste Italiane, ricaricabile e attivabile gratuitamente: essa permette l'accredito dello stipendio, consente di ricevere e inviare bonifici e si può gestire comodamente dallo smartphone grazie all'app Postepay.

Tra le carte di Hype troviamo i prodotti Hype Plus e Hype Start, entrambe collegate al Circuito Mastercard.

Hype Plus è una carta prepagata ricaricabile fino a 50.00 euro annui, che consente di prelevare un massimo di 1000 euro al giorno, utilizzabile per qualsiasi acquisto online o nei negozi. La carta con 1 euro al mese consente di prelevare senza alcuna spesa da qualsiasi sportello in Italia e nel mondo e può essere gestita interamente tramite applicazione dallo smartphone.

Hype Start invece non prevede alcun canone annuo, è una carta prepagata semplice e senza costi, disponibile dai 12 anni in su. Ricaricarla e comodo e assolutamente gratuito: è possibile farlo infatti direttamente dall'app e prelevare senza costi in tutto il mondo e in Italia. E' una carta che consente di effettuare gli acquisti online in totale sicurezza e senza costi (maggiori informazioni su Carta Hype su alverde.net).

 

 

Carte di Credito prepagate senza IBAN: quali sono e costi

carta-soldo-mastercard

Tra le carte di credito prepagate senza IBAN troviamo invece la carta prepagata Mastercard di IngDirect, che non prevede né costi di attivazione né canone annuo, un plafond massimo di 4.500 euro annui e una commissione di prelievo pari a 2€. Tra i vantaggi che offre vi la possibilità di avere gratis le prime cinque ricariche, il servizio di SMS Alert e la possibilità di monitorare le spese e i prelievi tramite app.

Soldo è invece la Carta Mastercard ideale per le spese quotidiane e i viaggi, senza alcuna commissione sui cambi di valuta, un costo di 5€ per la carta fisica e gratuito per la carta virtuale.

Il canone mensile è pari a 2€ e i costi di commissione sul prelievo in area Extra UE è pari a 1€, mentre il canone è azzerato per i primi tre mesi, il plafond massimo invece è pari a 10.000€ annuo.

 

Carte di Credito prepagate usa e getta

carta-prepagata-sella

Le carte prepagate usa e getta ormai sono poco utilizzate dagli Istituti di Credito e sempre più sostituite dalle carte ricaricabili.

Nonostante questo oggi sono molto ricercate dai consumatori in quanto garantiscono l’anonimato e non prevedono alcuna documentazione per il rilascio e devono essere utilizzate entro la scadenza riportata sul retro, se si dopo la scadenza vengono effettuate delle ricaribile si deve chiedere il rimborso.

L’unico svantaggio è il loro costo: a differenza di quelle ricaricabili classiche esse prevedono un costo di attivazione pari a 5€ all’incirca

Oltre agli Istituti di Credito anche gli Uffici Postali ammettevano il rilascio delle carte prepagate ma  vecchie carte come Postepay Gift non sono più disponibili.

 

Tra le carte prepagate usa e getta ancora attivabili invece troviamo la Carta Chiara, emessa dall'Istituto Centrale Banche Popolari, appartenente al Circuito Visa, le Gift Card Esselunga, la Payup Gift Card della Banca Popolare di Sassari, sempre del Circuito Visa, che ha un costo di rilascio pari a 4€, la Sella Money Usa e Getta, il cui costo di rilascio è pari a 5€ così come la Carta Kalibra Usa e Getta.

Infine Intesa San Paolo prevede il rilascio usa e getta della Carta Flash, con un costo di €9.90 ed un importo massimo ricaricabile di 250€.

Come risparmiare fino al 90% sulle commissioni del bonifico estero

transferwise-widget-cambio

Cliccando sul banner vai direttamente su Transferwise, qui leggi la recensione.

FacebookTwitterDiggStumbleuponGoogle BookmarksLinkedinPinterest