• bonifico

    Bonifico

    Bonifico: Informazioni sul bonifico bancario, postale, internazionale, online

BTP 2037: cosa sono, quotazioni, opinioni, BTP 2037 Portogallo

 

 

L’instabilità economica degli ultimi anni ha spinto sempre di più i risparmiatori ad affidarsi a forme di investimento decisamente più sicure, al fine di garantire ed evitare eventuali perdite economiche dei capitali investiti, come i Buoni del Tesoro Poliennali, tra cui i BTP 2037. Ma come funzionano e cosa sono dettagliatamente i BTP?

 

 

Buoni del Tesoro Poliennali: cosa sono?

btp-2037

Praticamente ogni Stato per cercare di coprire i debiti emette dei titoli di credito, che possono essere distinti in base alla durata a medio o a lungo termine, ovvero da un minimo di 3 anni fino ad un massimo di 30 anni, passando anche per diversi altri valori intermedi.

Ma se vogliamo essere ancora più precisi nella spiegazione possiamo dire che il risparmiatore consegnerà una cifra allo Stato italiano, e tale somma verrà restituita alla scadenza prefissata inizialmente compresi di interessi.

L’investimento in BTP invoglia molti investitori dato che la rendita è piuttosto alta e le cedole vengono corrisposte ogni sei mesi. E vengono chiamati poliennali per la scadenza è fissata a diversi anni da 5, a 10 a 15, 30 o 50, e nello specifico caso dei BTP 2037 ci si riferisce a buoni trentennali, in quanto emessi nel 2015.

I Buoni del Tesoro Poliennali sono uno strumento a cedole a tasso fisso, in quanto l’oscillazione è data esclusivamente dai prezzi di mercato legati al titolo, ed in questa circostanza più i tassi salgono minore sarà la rendita ottenuta.

Ma ogni BTP però fa parte di un titolo a capitale garantito, in quanto secondo analisi statistiche le prospettive di incasso sulle rendite nel breve periodo sarebbero ottime per l’investitore, ecco perché è la forma di investimento più sicura per chi vuole collocare i propri risparmi senza dover incorrere in alcun rischio.

Ed essendo totalmente differenti dai titoli azionari di un fondo così come di un’azienda, acquistando i BTP si diventa creditori dello Stato, ecco perché sembrerebbero la forma di investimento più sicura al momento.

 

Tutte le caratteristiche dei BTP 2037           

btp-2037-italia

Nel caso dei Buoni del Tesoro Poliennali 2037 la scadenza sarebbe prefissata nel 2037, in quanto è una forma di investimento a lungo termine trentennale, emessa in Italia nel 2015. La sottoscrizione di tale forma di investimento è avvenuta in massa, in quando sono stati offerti con tassi bassi e quotazioni dei titoli piuttosto elevate per dei Titoli di Stato italiani.

Nonostante l’imprevedibilità dell’andamento economico futuro, il tasso del BTP 2037 dovrebbe essere ripagato proprio in base al rischio elevato dato dalla scadenza a lungo termine. Ma il maggiore rischio per chi ha deciso di investire nei BTP 2037 è quello di ritrovarsi nei prossimi anni di fronte a soluzioni finanziarie con tassi di interesse decisamente più convenienti.

Oltre alla possibilità di dover essere costretti a svendere ad un prezzo decisamente inferiore rispetto a quanto versato in fase di investimento iniziale.

 

 

Quotazioni BTP

Ma il punto dolente dei Buoni del Tesoro sono proprio le quotazioni dato che negli anni si è registrata una perdita considerevole. La cui motivazione si deve proprio al quantitative easing, ovvero una maggiore immissione di liquidità dalla Banca Centrale.

Sicuramente tale flusso cospicuo è destinato a rimanere inalterato nel breve periodo, e servirà a mantenere basse le quotazioni BTP per un periodo di tempo limitato, ma nel lungo periodo cosa potrebbe accadere?

Una delle forme di investimento che potrebbe garantire dei risultati soddisfacenti sono i BTP2037 che essendo investimenti nel lungo periodo consentono di ottenere una rendita fissa, anche solo dopo sei mesi dalla sottoscrizione. Stessa situazione per i BTP 2046, e i BTP 2047.

Si tratta però di investimenti di capitali che non saranno assolutamente disponibili nel lungo periodo, di conseguenza pur essendo un investimento sicuro è necessario utilizzare del denaro da non utilizzare. Inoltre dato il rapporto ad oggi tra il deficit e il pil del nostro Paese che ha raggiunto la cifra del 130% è fondamentale domandarsi cosa potrebbe accadere attendendo altri 30 anni.

 

Rischi e vantaggi dei BTP 2037

Lo scenario che si presenta oggi nel panorama finanziario deve essere analizzato tramite vari fattori che potrebbero influire positivamente e negativamente circa di investimenti in BTP 2037, ovvero le votazioni imminenti, la fine del quantitative easing e la crisi delle banche.

La risalita dello spread comporterebbe un calo dei prezzi e un incremento dei rendimenti, stessa cosa accadrebbe se a seguito del voto imminente dovesse emergere un partito che appoggi l’uscita dal sistema Euro.  Ma anche la crisi profonda degli istituti bancari presenti nel nostro Paese comporterebbero l’impoverimento del sistema economico italiano.

In sintesi è possibile affermare che i BTP a lunga scadenza sono un’ottima scelta per riuscire ad ottenere alti rendimenti in brevi periodi, a patto di conservare il capitale pena la perdita del capitale investito. Ad oggi infatti si è passati da un prezzo nominale di 100 ad un prezzo di 118, ovvero il 17% della possibile perdita sul capitale.

 

 

BTP 2037 Portogallo

btp-2037-portogallo

Così come è possibile investire in BTP italiani è anche per possibile per gli investitori decidere di affidare i propri capitali in BTP di altri Paesi, ma conviene investire in BTP 2037 Portogallo?

Il Portogallo negli ultimi anni sta subendo diversi flop finanziari, insieme all’Italia, alla Grecia e alla Spagna il Portogallo fa parte dei Paesi che si sono contraddistinti per un alto debito e deficit, e da un basso tasso di crescita. Questo mix di fattori non sprona sicuramente ad investire i propri capitali in BTP portoghesi.

Prima di considerare un investimento in BTP portoghesi è fondamentale analizzare almeno quattro fattori, ovvero il possibile rischio di default, il rischio di perdita in conto capitale, dato che un forte aumento dei tassi di interesse produce una flessione delle quotazioni. Oltre alla perdita di opportunità, avendo prediletto tale scelta, e costi superiori agli investimenti italiani, dato che l’acquisto di un titolo straniero è più oneroso rispetto ad un titolo italiano.

Per acquistare BTP portoghesi basta aprire un deposito titoli presso una banca abilitata alla negoziazione con i titoli esteri, o anche tramite broker online. È fondamentale però considerare anche che tale forma di investimento non adatta a tutti, in quanto nonostante i BTP siano considerati investimenti sicuri è pur vero che alti rischi esistono soprattutto a causa dell’instabilità economica legata all’eurozona, e soprattutto in caso di Buoni Fruttiferi Poliennali a lungo termine come i BTP 2037 o 2045.

 

BTP e altre forme di investimento a confronto

investire-in-btp-2037

In un mercato finanziario sempre più instabile perché influenzato pesantemente da innumerevoli fattori economici e politici, scegliere su quale forma di investimento orientarsi per limitare i rischi è realmente difficile.

Sicuramente l’investimento a rischio zero sono i titoli di Stato, anche se hanno un minimo margine di rischio legato dal possibile crac finanziario di uno Stato.

Ma il mito dell’investimento sul mattone è intramontabile, soprattutto di fronte ad un mercato finanziario in continua fibrillazione.  La scelta dell’immobile però è fondamentale, meglio prediligere zone centrali o poste vicino al mare, montagna, in una zona che in caso di necessità possa facilitarne la vendita.

Oltre al mercato italiano però si può aspirare agli investimenti immobiliari in Paesi stranieri, specie i Paesi dell’Est Europa, o anche la Svizzera o Londra, dove i prezzi però non sono decisamente alla portata di tutti.

Anche le criptovalute sono una delle forme di investimento più gettonate negli ultimi anni che ha conquistato sempre più gli appassionati di investimento. Un prodotto con una crescita esponenziale che ha consentito a molti di arricchirsi in pochissimo tempo, come ad esempio il Bitcoin e che ha fatto nascere varie piattaforme online per guadagnare speculando sulle nuove criptomonete (come ad esempio Bitcoin Code).

Occorre però precisare che evidenti sono i rischi di perdita di capitale associati ad investimenti in criptovalute, un rischio intrinseco all’attività di trader che potrebbe portare al rischio di possibili fluttuazioni del prezzo di Bitcoin, ad esempio.

Come risparmiare fino al 90% sulle commissioni del bonifico estero

transferwise-widget-cambio

Cliccando sul banner vai direttamente su Transferwise, qui leggi la recensione.

FacebookTwitterDiggStumbleuponGoogle BookmarksLinkedinPinterest