• bonifico

    Bonifico

    Bonifico: Informazioni sul bonifico bancario, postale, internazionale, online

Bonifico bancario verso il Regno Unito

 

I bonifici internazionali consentono di velocizzare e snellire le transazioni economiche tra due diversi Paesi, spesso sottoposti a differenti regolamenti totalmente opposti tra loro. La volontà di creare un regolamento per disciplinare un bonifico internazionale nasce dalla principale esigenza di rendere più veloci le transazioni economiche, ma soprattutto di contenere i costi particolarmente elevati tra diversi Stati europei, e non. Nel caso di un bonifico estero verso il Regno Unito però sarebbe bene chiarire alcuni aspetti.

 

In questo articolo approfondiremo l'argomento: Bonifico bancario dall'Italia verso il Regno Unito (Inghilterra, Scozia, Galles, Irlanda del Nord): come farlo e quali dati servono, costi delle commissioni e tempi di accredito. Vedremo anche come inviare soldi nel Regno Unito e risparmiare con servizi come Transferwise e Azimo.

 

 

Il Regno Unito ad oggi vive una situazione decisamente particolare dato che ancora non si conoscono le sorti del Paese che ha deciso di uscire dall’Unione Europea, e che dovrà sicuramente con molte difficoltà trovare la giusta chiave per uscire indenne dai diversi accordi internazionali, anche a tema finanziario.

Non essendo ancora stata presa alcuna decisione a riguardo, al momento, in caso di invio bonifico bancario nel Regno Unito UK vengono applicate le norme vigenti, previste dalla comunità europea che riguardano le transazioni internazionali tra gli Stati membri. L’Inghilterra come i diversi Paesi della Gran Bretagna dall’introduzione dell’euro hanno deciso di mantenere la propria moneta, le sterline britanniche, ma nonostante ciò facendo ancora parte dell’Europa anche per il Regno Unito vigono le stesse regole del resto dei Paesi membri.

 

bonifico-regno-unito

Capita spesso di dover effettuare un bonifico internazionale verso il Regno Unito, meta prediletta da giovani studenti o neo laureati che vogliono imparare la lingua o iniziare a lavorare all’estero, e che spesso hanno necessità di ricevere del denaro dalla propria famiglia d’origine, operazione che però potrebbe risultare effettivamente abbastanza costosa.

Grazie all’iniziativa promossa da diverse compagnie alternative alle banche (le più famose sono Transferwise ed Azimo), meglio conosciute come money transfer è possibile trasferire il denaro da un Paese all’altro con un costo decisamente inferiore, opzione piuttosto valida rispetto al bonifico internazionale.

Inviare denaro nel Regno Unito ed all’estero pone innumerevoli dubbi che riguardano principalmente le tempistiche, i costi ma soprattutto la sicurezza della transazione alla quale verranno affidati diverse cifre di denaro, da piccoli importi a cifre considerevoli. È  per ovviare a queste questioni di carattere internazionale che sono stati introdotti i bonifici internazionali SEPA, che regolamenterebbero le transazioni internazionali dei Paesi che aderiscono all’area SEPA, e di cui anche il Regno Unito ne fa parte.

 

Tutte le caratteristiche di un bonifico SEPA

area-bonifici-sepa

L’acronimo SEPA è indicativo della sigla Single Euro Payments Area ossia l’area dove i cittadini, ma anche le imprese, le pubbliche amministrazioni o gli operatori economici possono effettuare o ricevere i pagamenti in euro, e nel caso del Regno Unito anche in sterline. Ma all’interno dei confini nazionali tra i Paesi che ne fanno parte, e secondo particolari condizioni e diritti di tutti i Paesi membri.

Il principale scopo della creazione di un’area SEPA nasce principalmente per uniformare ed equalizzare i pagamenti, così come i tempi del trasferimento dei fondi, ma consentendo di ottenere anche un possibile vantaggio economico.

L’area SEPA comprende i 33 Stati, tra cui anche il Regno Unito ed in questa circostanza oltre a poter inviare o ricevere un bonifico SEPA si dovrà ugualmente fare i conti con il cambio valuta, dato che nonostante faccia parte dell’area SEPA il Regno Unito ha mantenuto la valuta in sterlina britannica.

 

Come versare/ricevere un bonifico dal Regno Unito?

È bene precisare che è possibile inviare un bonifico verso il Regno Unito scegliendo tra due diverse modalità di trasferimento denaro, ovvero tramite bonifico SEPA internazionale, che nonostante sia regolamentato da rigide norme europee circa i costi, i tempi e la sicurezza resta comunque una soluzione meno vantaggiosa rispetto all’opportunità di inviare denaro tramite money transfert.

 

 

Come fare un bonifico SEPA verso il Regno Unito

bonifico-regno-unito-inghilterra-galles-scozia-irlandadelnord

Per versare o ricevere un bonifico SEPA tramite il proprio istituto di credito dovremo avere un conto corrente attivo. Il trasferimento avviene da o verso il proprio conto che può essere identificato tramite codice IBAN che deve essere incluso nei documenti che attestano la transazione, in questo modo il ricevente riesce ad identificare lo stato della transazione.

È possibile inviare soldi mediante un bonifico SEPA verso il Regno Unito sia in euro, o tramite bonifico internazionale in sterlina britannica.

Prima di inviare un bonifico bancario nel Regno Unito si dovrà avere una chiara idea della cifra che si vuole inviare, oltre a doversi procurare i dati del destinatario, il codice IBAN del conto corrente del destinatario, oltre al codice SWIFT o BIC.

Un bonifico estero verso il Regno Unito UK potrà essere inviato in euro, ma sarà la stessa banca del destinatario a effettuare il cambio valuta dall’euro alla sterlina britannica. Generalmente questa operazione di cambio valuta fa lievitare i costi delle commissioni di un bonifico estero verso un Paese con moneta diversa dall'Euro, problema che non abbiamo se utilizziamo servizi come Transferwise o Azimo.

 

I costi di un bonifico SEPA verso il Regno Unito

bonifico-regno-unito-costi-tempi-come-fare

Per l’invio di un bonifico SEPA verso il Regno Unito non possono essere addebitate commissioni differenti rispetto a quanto previsto per un semplice bonifico nazionale. Grazie alla regolamentazione dei Paesi che fanno parte dell’area SEPA, motivo per il quale l’importo originale del pagamento è sempre trasferito al beneficiario senza alcuna deduzione.

Secondo il Regolamento CE 924/2009 valeva un limite soglia di 50.000€, abolito poi tramite il Regolamento EU 260/2012. Ma nonostante esista un costo fisso per poter inviare un bonifico SEPA internazionale, ogni istituto di credito o ufficio postale, secondo quanto stabilito in fase contrattuale del cliente può aggiungere una maggiorazione, data da costi di commissioni e ulteriori spese.

Proprio per tale ragione i costi di un bonifico SEPA internazionale verso il Regno Unito dipendono necessariamente dalle condizioni del proprio conto corrente, ecco perché sarebbe bene prima visitare il sito web della propria banca per poter visionare la sezione trasparenza, e verificare cosi i costi relativi all’invio di un bonifico SEPA presenti nel foglio informativo del conto.

Le banche o le stesse Poste Italiane per poter effettuare un bonifico estero applicano un costo che varia dall’1,5% al 5%, oltre ad aggiungere ulteriori spese come le commissioni previste qualora vengano effettuate le operazioni di invio bonifico tramite sportello bancario. Oltre alle commissioni di bonifico, e un incremento nascosto sul valore della valuta che è sicuramente differente rispetto al valore di valuta costantemente aggiornato, ciò avviene invece per i servizi di money transfer come Azimo o Transferwise.

Ricordiamo comunque che le commissioni cambiano molto se il bonifico è inviato mediante home banking online (pochi euro) oppure allo sportello (in questo caso l'operazione potrebbe costare molto di più).

 

I tempi di un bonifico SEPA verso il Regno Unito

Teoricamente, l'accredito del bonifico internazionale verso il Regno Unito dovrebbe avvenire in massimo un giorno lavorativo, secondo quanto previsto dalla regolamentazione dei Paesi aderenti all’area SEPA, ma naturalmente per valutare l’accredito del bonifico si dovrà sicuramente considerare anche l’orario di apertura delle banche. Inoltre, allo stato attuale, non sempre il trasferimento avviene in un giorno, arrivando a prendersi anche tre giorni lavorativi.

Chi effettua un bonifico SEPA si avvale decisamente di un sistema di invio denaro, piuttosto veloce e sicuro, anche se a scoraggiare i correntisti ad utilizzarlo come metodo per poter inviare denaro in altri Paesi sono proprio i costi previsti per un bonifico SEPA internazionale verso il Regno Unito.

 

Inviare denaro nel Regno Unito con Transferwise e Azimo e risparmiare

come-inviare-soldi-regno-unito

Spesso però inviare un bonifico estero SEPA non è sempre la soluzione più vantaggiosa per chi deve inviare denaro. Negli ultimi anni sono nate diverse agenzie che offrono delle vantaggiose opportunità alternative al bonifico SEPA verso la Gran Bretagna e l'Irlanda del Nord.

I servizi di money transfer come Transferwise e Azimo sono diventati negli anni delle alternative sia di risparmio, ma anche di garanzia di sicurezza per inviare bonifici internazionali, uno dei metodi più affidabili per i trasferimenti in sterline o diverse altre valute.

Il principale vantaggio dell’utilizzo di Transferwise o Azimo per inviare denaro verso il Regno Unito è legato principalmente al grande vantaggio economico, dovuto al risparmio ottenuto dal cambio valuta.  A differenza del bonifico SEPA dove viene calcolato il cambio valuta non aggiornato, in queste compagnie il cambio applicato è quello reale, dato che il tasso di cambio è aggiornato quotidianamente.

La maggiore convenienza di Transferwise e Azimo deriva proprio dalla sua politica aziendale e di lavoro, in quanto avvalendosi di una rete di banche locali riesce a essere maggiormente competitivo circa i costi e i tempi della transazione.

Solitamente l’accredito del denaro del bonifico internazionale avviene entro le 24 ore, e non sono previste alcune maggiorazioni di costo nascoste nel tasso di cambio, ne tempi di attesa degli accrediti eccessivamente lunghi.

Ad esempio per visualizzare una stima delle tempistiche di accredito per un bonifico internazionale verso il Regno Unito con Transferwise basta inserire l’importo e la valuta nel calcolatore del sito, e spuntare la sezione “trasferimento rapido” per ridurre i tempi di attesa, e conoscere sia i costi reali applicati alla transazione che le tempistiche di trasferimento del denaro.

Come risparmiare fino al 90% sulle commissioni del bonifico estero

transferwise-widget-cambio

Cliccando sul banner vai direttamente su Transferwise, qui leggi la recensione.

 

azimo-recensione-guida

Cliccando sul banner vai direttamente su Azimo, qui leggi la recensione.

FacebookTwitterDiggStumbleuponGoogle BookmarksLinkedinPinterest