• bonifico

    Bonifico

    Bonifico: Informazioni sul bonifico bancario, postale, internazionale, online

Come aprire un autosalone

 

come-aprire-autosalone

L'industria automobilistica è in continua crescita, sebbene questo business richieda un grande investimento, i premi meritano lo sforzo.

Aprire un autosalone oggi può essere un'ottima fonte di investimento, ma dovrai curarti di piccoli e grandi dettagli senza i quali non potrai portare al successo la tua attività.

Il primo passo che dovrai affrontare sarà lo sviluppo di un buon business plan: considera il tuo budget, nonché la posizione, le dimensioni, l'offerta di prodotti e la struttura dell'azienda, nel tuo progetto aziendale dovrai includere anche la tua missione, una proposta di vendita ineccepibile.

Cerca di determinare cosa rende la tua attività unica: la concorrenza è serrata in questo settore, quindi è necessario trovare un modo per distinguersi.

Hai un modello o una marca di auto che altri concessionari non offrono? Potresti ottenere migliori offerte rispetto ai tuoi concorrenti? Hai intenzione di fornire una garanzia estesa?

Crea una struttura aziendale chiara per il tuo autosalone, stabilisci di quanti dipendenti avrai bisogno e quali saranno le loro responsabilità.

Ad esempio, potrebbe essere necessario assumere un direttore marketing, un responsabile delle risorse umane, un responsabile del garage, agenti di vendita e rappresentanti del servizio clienti.

Se hai intenzione di iniziare in piccolo, puoi assumere persone che assolveranno a più ruoli.

A seconda del budget che sei disposto ad investire valuta le opzioni disponibili: prima di aprire un auto salone, stabilisci se vendere veicoli nuovi o usati.

Fai una ricerca sull'industria e le tendenze del mercato, determina quanto sei disposto a spendere e stima il ritorno sull'investimento.

Nel condurre analisi economiche per la tua attività di concessionaria auto, devi esaminare in modo critico alcuni  fattori chiave come luogo, prodotto, prezzo e promozione e analizzarli a intervalli regolari durante la gestione delle tue attività.

Cerca opportunità di autosaloni in franchising (approfondisci: avviare azienda in franchising) per ottenere una migliore comprensione di questo modello di business, valuta attentamente i costi coinvolti. Le tariffe di franchising dipendono dall'esclusività del marchio, dalla disponibilità, dal modello di business e da altri fattori.

Ma prima di ogni altra cosa, per aprire un auto salone dovrai seguire un preciso iter burocratico, oltre che finanziario, ecco tutto quello che devi assolutamente sapere. Prima però ti voglio consigliare un articolo dedicato a come avviare moltissime altre attività imprenditoriali nel caso avessi ancora un pò di confusione su "cosa fare da grande": approfondisci "come avviare varie attività".

 

 

Come aprire un autosalone:  i finanziamenti

aprire-autosalone

Il percorso per avviare una concessionaria d'auto da zero è costoso e richiede molto tempo.

I requisiti e le tariffe variano da stato a stato e, in tutti i casi, il rischio finanziario è in linea di massima significativo.

Prima di tutto dovrai conoscere il tuo business: prima di aprire il tuo salone, dovresti familiarizzare con il settore vendendo automobili, gestendo una concessionaria o lavorando per un produttore di automobili. Se è vero che non ci sono abilità speciali richieste dallo stato, ci sono abilità pratiche che la maggior parte degli imprenditori in questo settore possiede, innanzitutto un solido background aziendale e gestionale o esperienza sul campo.

Che si tratti di avviare una concessionaria da zero o di acquistarne una esistente, i costi di avvio sono in genere molto elevati.

Il primo passo da compiere è contattare la vostra banca locale o istituto di credito per ottenere un finanziamento tale da coprire le spese per un periodo che va da sei a 12 mesi di attività.

Non ti servirà soltanto un edificio, i veicoli e il reparto di assistenza, avrai anche bisogno di mobili, computer, linee telefoniche, fax, stampanti, schedari, piante, segnaletica e decorazioni.

Ovviamente un solido piano aziendale si rivelerà uno strumento utile e orientativo al fine di ottenere qualsiasi tipo di finanziamento, curalo nei dettagli e punta ad evidenziare strategie d'azione e obiettivi aziendali.

 

Come aprire una concessionaria:  iter burocratico

avviare-autosalone

Una volta che sei pronto per aprire  la tua concessionaria, segui questi passaggi per assicurarti che la tua azienda sia legalmente conforme ed evitare di sprecare tempo e denaro man mano che la tua attività cresce:

  • Forma un'entità legale. Stabilire un'entità commerciale legale ti impedisce di essere personalmente responsabile se la tua concessionaria auto è citata in giudizio. La creazione di impresa dovrà passare per l'Agenzia delle Entrate che attribuirà una partita Iva, poi presso la Camera di Commercio sarà necessario completare la procedura tramite iscrizione al Registro delle Imprese;

  • Apri un conto bancario aziendale. Un conto di controllo dedicato per la tua attività di concessionaria auto mantiene le tue finanze organizzate e rende la tua attività commerciale più professionale per i tuoi clienti;

  • Impostare la contabilità aziendale. Registrare le varie spese e fonti di reddito è fondamentale per comprendere il rendimento finanziario della tua azienda. Mantenere conti accurati e dettagliati semplifica enormemente il deposito annuale delle imposte.

  • Ottieni permessi e licenze necessari. La mancata acquisizione dei necessari permessi e licenze può comportare multe salate, o addirittura causare la chiusura della vostra attività.

 

La comunicazione all'amministrazione comunale dell'area in cui si aprirà l'autosalone è obbligatoria, sarà il Comune di competenza a trasmettere a sua volta gli atti ai Vigili del Fuoco, il cui compito sarà quello di verificare l'idoneità e la sicurezza dei locali.

  • Stipula una copertura assicurativa. Per aprire un salone auto ti servirà anche una copertura assicurativa completa, indipendentemente dal fatto che si tratti di auto usate, auto nuove o entrambe. La copertura assicurativa tipica del concessionario auto include la responsabilità generale, la copertura del lotto e piani completi che coprono tutto, dai danni alla proprietà alla perdita di inventario;

  • Definisci il tuo marchio. Il tuo marchio è ciò che rappresenta la tua azienda e il modo in cui la tua attività viene percepita dal pubblico. Un marchio forte aiuterà la tua azienda a distinguersi dalla concorrenza;

  • Stabilisci una presenza sul web. Un sito web aziendale professionale (come ad esempio https://millcar.it) consente ai clienti di saperne di più sulla tua azienda e sui prodotti o servizi che offri. Puoi anche utilizzare i social media per attirare nuovi clienti.

 

 

Come avviare un autosalone:  considerazioni finali

come-avviare-autosalone

Non esiste una regola ferrea quando si tratta di scegliere come avviare un'impresa.

Fondamentalmente, per aprire un salone auto e condurre la tua attività al successo dovresti essere guidato da una ben precisa visione aziendale e da una specifica missione.

Se stai cercando di avviare un'attività di concessionario di auto usate, dovresti iniziare da zero semplicemente perché difficilmente puoi ottenere un franchising di negozi di auto usate da acquistare. È un business aperto a tutti.

Avviare una concessionaria d'auto è meno stressante rispetto ad altre soluzioni che di solito richiedono una preparazione dettagliata prima di avviare l'attività.

Con il commercio di auto usate, ad esempio, dovresti cercare un negozio ben posizionato e sfruttare tutti gli strumenti di marketing a tua disposizione, specialmente Internet.

Anche se avviare un'attività da zero può non essere facile inizialmente, se lavori con diligenza  e applichi le giuste strategie di business non passerà molto tempo prima che il tuo marchio aziendale venga riconosciuto.

Come risparmiare fino al 90% sulle commissioni del bonifico estero

transferwise-widget-cambio

Cliccando sul banner vai direttamente su Transferwise, qui leggi la recensione.

FacebookTwitterDiggStumbleuponGoogle BookmarksLinkedinPinterest