• bonifico

    Bonifico

    Bonifico: Informazioni sul bonifico bancario, postale, internazionale, online

Come fare un bonifico in Spagna

 

bonifico-in-spagna

Si chiama SEPA e in concreto significa comodità per tutti i clienti delle banche europee, perché rende più semplici operazioni comuni come i bonifici. Succede in Italia anche per le operazioni verso la Spagna. Sia che si tratti di un'operazione commerciale o del pagamento di una vacanza poco importa, quello che conta è avere in mano gli strumenti necessario per farlo in tutta sicurezza e con la certezza di portare a termine senza rischi l'operazione, garanzie che con il SEPA si hanno, anche se i costi variano da Paese a Paese.

 

 

Cosa bisogna avere in mano?

Anzitutto servono Iban e Bic del destinatario (oltre al suo nome), facendo attenzione che per la Spagna l'Iban comincia con la sigla ES e ointiene complessivamente 24 caratteri. Bisogna indicare la causale del versamento che non deve essere più lunga di 140 caratteri. Inoltre bisogna ricordarsi che l'importo massimo per la singola operazione è di 50 mila euro, che poi è uguale anche al limite massimo dispositivo giornaliero. La data di esecuzione verrà automaticamente preimpostata al primo giorno utile, ossia il giorno corrente oppure il primo giorno lavorativo nel caso di sabato e festivi (perché in Spagna come in altre nazioni europee il sabato non si lavora). Qual'è la tempistica? In ogni caso anche per la Spagna l'accredito avverrà al massimo entro due giorni lavorativi dalla data dell'operazione di bonifico.

 

Bonifico verso la Spagna, i costi

Anche per la Spagna, come per gli altri Paesi europei, il costo dell'operazione del bonifico bancario dipende dagli accordi preimpostati tra banche italiane e iberiche. A esempio chi sia cliente di Banco Santander, che ha sedi in Italia ma è il maggiore colosso bancario spagnolo, potrà beneficiare di costi molto più limitati rispetto ai clienti di altre banche. In media effettuare un bonifico verso la Spagna ha un costo di 5 euro, con punte che possono arrivare a 7, ma se l'operazione viene effettuata on line il costo si abbassa decisamente arrivando ad una media di poco superiore ai 3 euro.

 

 

Con Moneygram si risparmia

Anche per la Spagna però è possibile aggirare l'ostacolo puntando sulle alternative, ovviamente testate e credibili. Come Moneygram, servizio dedicato da  Poste Italiane per inviare e ricevere denaro in tutto il mondo con tariffe competitive. Inoltre c'è la possibilità di risparmiare ulteriormente sulle commissioni di invio se si utilizza la carta ricaricabile aderente al circuito di Poste Italiane, come Postepay Moneygram Rewards con la quale è possibile, una volta caricata, disporre trasferimenti di denaro  senza dover andare presso gli uffici postali ma solo chiamando il numero verde gratuito espressamente dedicato.

FacebookTwitterDiggStumbleuponGoogle BookmarksLinkedinPinterest