• bonifico

    Bonifico

    Bonifico: Informazioni sul bonifico bancario, postale, internazionale, online

Carte di credito, cosa sono, come funzionano, vantaggi e svantaggi

 

Carta di credito, cos'è e a cosa serve, definizione

carte di credito

In questo articolo andremo a conoscere una forma di pagamento elettronico molto utilizzata al giorno d'oggi: le carte di credito; cercheremo di spiegare cosa sono e come funzionano e poi vantaggi e svantaggi del loro utilizzo.

La carta di credito è uno strumento di pagamento elettronico costituita da una tessera in materiale plastico con chip (ma anche con banda magnetica spesso sul lato retro) sul quale sono memorizzati dati digitali identificativi del titolare e della banca emittente. Il lettore di carte di credito o POS è il dispositivo che legge il chip e la banda magnetica. La carta ha dimensioni standardizzate definite nello standard ISO/IEC 7810 ID01: 85,60 × 53,98 mm e con uno spessore di appena 0,76 mm. La card viene rilasciata dall'istituto bancario in base ed in funzione dell'affidabilità del cliente.

 

 

Carte di credito: Quali caratteristiche e vantaggi?

Nell’era della tecnologia e del poco tempo a disposizione, uno strumento come la carta di credito offre dei notevoli vantaggi ad i suoi utenti, in relazione a velocità e sicurezza nei pagamenti. Ma come può essere utilizzata una carta di credito e soprattutto quali caratteristiche è importante conoscere?

 

La carta di credito come valida alternativa al denaro contante

carta di credito

La carta di credito è innanzitutto un vero e proprio strumento di pagamento alternativo al classico denaro contante, rilasciata ai propri clienti da banche o finanziarie (sulla base della loro affidabilità). E’ generalmente di materiale plastico, con un chip al suo interno, che permette di identificare univocamente il conto corrente di riferimento  dal quale prelevare i contanti. Sono infatti diversi gli elementi presenti nella carta di credito, la cui conoscenza è comunque importante al fine di garantire un miglior utilizzo della stessa; oltre al già citato chip, è presente ad esempio sul fronte della carta un logo che identifica la banca emittente e un ologramma anticontraffazione.

Per garantire invece una corretta identificazione del titolare, bisognerà far riferimento ad alcuni elementi inseriti nella due parti “ fronte” e “ retro” della carta. Nel primo caso si fa riferimento ad elementi come il numero della carta di credito, del relativo circuito di pagamento (Visa, Mastercard, American Express, Diners, JCB, CUP China Union Pay)  della scadenza della carta e del relativo nominativo del titolare della carta di credito. Mentre nel secondo caso si fa riferimento ad elementi come la banda magnetica, la firma del titolare e un codice di sicurezza per tutelare maggiormente l’ utente nella sicurezza dell’utilizzo della carta di credito.

 

 

Esempio carta di credito fronte retro

carta-di-credito-esempio-fac-simile

In questa immagine possiamo conoscere tutti i dettagli di una classica carta di credito lato fronte. Tutte le carte di credito generalmente presentano sul lato fronte il logo della banca emittente, il chip dove sono memorizzati tutti i dati, un ologramma per evitare le contraffazioni (può essere presente anche lato retro), il numero della carta di credito, il logo del circuito di pagamento, la data di scadenza della carta, il nome del proprietario.

 

carta-di-credito-retro

Fronte retro abbiamo il codice di sicurezza (per Visa, Mastercard e Diners, mentre per American Express il codice è posizionato lato fronte) e la firma del titolare della carta.

 

Il codice di sicurezza, cos'è, a cosa serve, come individuarlo

Per garantire maggiore sicurezza nella transazione la carta di credito presenta un codice di sicurezza denominato CVV2 (Card Validation Code 2) per le carte di credito Visa, CVC2 (Card Verification Code 2) per le carte Mastercard e CID (Card Identification Number) per le American Express, Diners Club e Discovered.

Quando acquistiamo qualcosa con carta di credito ci verrà richiesto di inserire il codice di sicurezza che è di 3 cifre se utilizziamo Mastercard, Visa o Diners, mentre per American Express è di 4 cifre. Il codice di sicurezza serve a dimostrare che il titolare è effettivamente in possesso della propria carta. Il codice di sicurezza si trova nel lato retro per le carte Visa, Diners e Mastercard, mentre è posizionato lato fronte sulle card American Express.

 

Bonifico con carta di credito

Fare un bonifico con carta di credito è un'operazione bancaria sicura, veloce e soprattutto tracciabile. Ciò è un vantaggio per il beneficiario in quanto grazie al CRO può avere tutte le informazioni utili per tracciare l'operazione di bonifico con carta di credito e verificare che sia andata a buon fine.
L'operazione bonifico da carta di credito non è altro che un pagamento online che vede un ordinante trasferire liquidi verso un destinatario, denominato beneficiario. La differenza da un bonifico bancario classico è che la somma viene prelevata non direttamente dal conto corrente dell'ordinante, ma tramite appunto la carta di credito che si appoggia a quel conto.

Come si effettua un bonifico tramite carta di credito? Come un normale classico pagamento con carta. E' dunque importante tenere tutti i dati sottomano: Numero della carta di credito, data di scadenza, nome del titolare, codice di sicurezza.

 

I principali soggetti coinvolti nell’ utilizzo di una carta di credito

Definiti quindi gli elementi principali inseriti “ fronte” e “ retro” della Carta di credito, non ci resta che esaminare le parti coinvolte nell’ utilizzo della carta, al fine di completare il discorso sulla suddetta modalità di pagamento.

Sono tre i principali soggetti coinvolti ( oltre ovviamente il titolare della carta) ossia l’ente emittente che emette la carta di credito e stipula il relativo contratto di finanziamento con il titolare della carta, l’esercente ossia l’esercizio commerciale che permette di eseguire il relativo pagamento inserendo la carta nel cosiddetto Pos e il circuito di pagamento (come i classici Visa e Mastercard) che si occupa di regolarizzare il trasferimento dell’operazione di acquisto alla relativa banca.

 

I principali vantaggi offerti da una carta di credito: sicurezza e praticità

carte-di-credito

In conclusione la carta di credito è una sicurissima alternativa al classico pagamento in contanti:  con la presenza di un Pin  che permette di prelevare all’occorrenza del denaro da un bancomat bancario e con la relativa firma apposta sul retro della carta, che permette di attuare  un acquisto presso un esercizio commerciale.

Presenta inoltre una estrema praticità, in quanto generalmente tutte le spese sostenute dalla carta vengono detratte dal relativo conto corrente dal mese successivo, così come tutte le relative operazioni potranno essere controllate semplicemente verificando le varie voci presenti nell’ estratto del conto corrente.

FacebookTwitterDiggStumbleuponGoogle BookmarksLinkedinPinterest