• bonifico

    Bonifico

    Bonifico: Informazioni sul bonifico bancario, postale, internazionale, online

Come avviare attività vendita pneumatici

 

 

Tutti sappiamo quanto sia difficile oggi trovare un lavoro, ma aprire un'attività in proprio resta sempre una buona idea.

Certo, per evitare di compiere il passo più lungo della gamba, bisogna ponderare bene la decisione e non compiere azioni affrettate.

Innanzitutto, quale attività metter su?

Hai mai pensato alla vendita di pneumatici?

Fare il gommista, per intenderci.

La macchina è un mezzo che quasi tutti hanno ed usano frequentemente, il che significa che la manutenzione e, a cadenza regolare, il cambio dei pneumatici oltre che la loro riparazione all'occorrenza, sono indispensabili per la maggior parte delle persone.

Ovviamente per aprire un'attività di vendita pneumatici, come per qualsiasi altra, è necessario seguire l'iter burocratico corretto, come previsto dalla legge, e munirsi delle licenze e dei documenti che servono.

Esso non è né brevissimo né particolarmente divertente, ma va rispettato in ogni suo punto.

Se vuoi saperne di più in merito, continua a leggere: di seguito ti spieghiamo tutto quello che devi fare.

 

 

Come valutare il budget economico a disposizione

come-aprire-attivita-vendita-pneumatici

Il primo step per la messa in piedi di qualsiasi attività economica, consiste nell'aprire la Partita Iva e registrare l'attività stessa presso la Camera di Commercio, l'Asl e il Comune.

Inizialmente occorre stanziare un certo budget; valuta attentamente la tua posizione a riguardo e tieni conto di quanto ti verrà a costare l'insieme delle operazioni necessarie ad avviare il negozio.

 

Iter burocratico

Come anticipato, innanzitutto si deve aprire la Partita Iva.

La richiesta deve essere inoltrata presso l'Agenzia delle Entrate.

Dopo aver compilato gli appositi moduli, si ottiene il codice che serve ad emettere e a farsi intestare le fatture e, quindi, a pagare le relative imposte.

Il passo successivo consiste nell'iscriversi al Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio preposta nel territorio di riferimento.

A tutto ciò segue la comunicazione al Comune sul cui territorio dovrà sorgere il punto vendita che, a sua volta, trasmetterà gli atti ai Vigili del Fuoco, alla Asl e alle altre autorità competenti.

Subito dopo verranno effettuati i dovuti controlli per la valutazione dello stato di idoneità o meno del locale.

Se tutto è a posto, viene rilasciato un nullaosta per iniziare l'attività; se qualcosa non viene giudicato a norma, si dà ulteriore tempo per sistemare la situazione e si fissa un altro controllo.

Per cominciare a svolgere il lavoro vero e proprio, è indispensabile attendere che le autorità rilascino gli atti concernenti i controlli effettuati.

Passi successivi: iscrizione all'Inps per la contribuzione aziendale e all'Inail per le coperture assicurative contro gli infortuni.

Per svolgere la procedura nel migliore dei modi, il consiglio è quello di rivolgersi ad un commercialista: solo un professionista è in grado di gestire e sbrigare senza intoppi un percorsi un po' tortuoso come questo.

Una volta compiuto l'iter richiesto, si potrà pensare al resto.

Occorrerà pertanto scegliere un locale (o più locali) idoneo, comprare i macchinari, fornirsi dell'attrezzatura e del mobilio che servono ed allestire in modo razionale e compiuto lo spazio a disposizione; gli enti di registrazione richiedono sempre, da prassi, la planimetria e i dettagli che la riguardano.

 

 

Un'alternativa: il franchising

come-avviare-store-pneumatici

Una valida alternativa all'attività in proprio la offre il franchising, una modalità in base alla quale si dipende dalla "casa madre".

I vantaggi del franchising sono notevoli: i costi iniziali si riducono drasticamente, le pratiche burocratiche da svolgere diminuiscono e la gestione di gran parte delle questioni legate all'attività, ad esempio la scelta del locale, gravano sul marchio.

Di contro, c'è da sottolineare che il franchising non permette la medesima libertà di un lavoro totalmente in proprio.

Tuttavia, è pur vero che anche le incombenze e le responsabilità sono inferiori.

Inoltre, aprire una rivendita di pneumatici in franchising è piuttosto facile: naviga nei tanti siti di offerta/ricerca lavoro presenti in rete e trova i relativi annunci.

Se vuoi andare sul sicuro ed evitare sgradevoli sorprese, puoi orientarti sulle grandi case di produzione, quelle che ormai rappresentano una garanzia nel settore, come ad esempio, in questo campo, la Pirelli e la Goodyear, autentici leader nell'ambito di pneumatici e motori.

 

Le risorse del web

come-avviare-negozio-pneumatici

Il web offre un'infinità di opportunità, anche lavorative.

Perché non sfruttarle e lasciarsi sfuggire ghiotte occasioni alla portata di tutti?

Si parla tanto, e a ragione, di crisi e mancanza di lavoro, ma poi non si bada alle possibilità che abbiamo a portata di mano e alle quali, troppo spesso, non prestiamo la dovuta attenzione.

Forse non ci avevi ancora pensato, ma puoi aprire un'attività di rivendita pneumatici anche online.

Proprio così: è semplice, veloce e non richiede nessuna competenza specifica o particolarmente complessa.

Inutile sottolinearne i vantaggi: comodità di lavorare da casa, spese ridotte all'osso, gestione libera del lavoro (decidi tu anche gli orari), solo per citarne qualcuno dei più evidenti.

Se hai un pc e ne possiedi le cognizioni di base, prova a sfruttarle.

Due i requisiti fondamentali: aprire un sito (ad esempio guarda sacconblog.it) e avere a disposizione un garage o un magazzino in cui deporre la merce che si andrà a vendere.

Tutto qui.

Per il resto, armati di volontà e di un pizzico di furbizia.

Internet straripa di portali commerciali quindi, se vuoi che il tuo venga conosciuto in fretta e resti bene impresso nella mente degli utenti, scegli un nome semplice ma accattivante al tempo stesso.

Nulla di complicato, per carità!

Nessuno lo ricorderebbe.

Seconda cosa: inizia con offerte e prezzi imbattibili o quasi.

Tutti cercano la convenienza e un buon prodotto ad un costo basso attira chiunque.

In più, il passaparola farà il resto e tu ti ritroverai in breve tempo un buon numero di utenti e potenziali clienti.

Un ultimo consiglio, che può apparire scontato, ma non lo è affatto: vendi solo ed esclusivamente articoli di qualità.

Risparmiare va bene, ma non sempre si può o vuole farlo, soprattutto per quanto riguarda settori importanti e delicati come quello dei motori.

E' di fondamentale importanza che le gomme siano sicure e testate, poiché ne va dell'incolumità di tutti.

La serietà e la professionalità costituiscono la base stessa di qualsiasi attività, sia essa in proprio, in franchising o in internet.

Come risparmiare fino al 90% sulle commissioni del bonifico estero

transferwise-widget-cambio

Cliccando sul banner vai direttamente su Transferwise, qui leggi la recensione.

FacebookTwitterDiggStumbleuponGoogle BookmarksLinkedinPinterest