• bonifico

    Bonifico

    Bonifico: Informazioni sul bonifico bancario, postale, internazionale, online

Come fare un bonifico verso la Russia

 

Come inviare denaro in Russia, ma anche in Ucraina, Georgia, Armenia o Azerbaigian

bonifico-in-russia

Per inviare denaro in un Paese extra SEPA, è importante valutare il metodo più conveniente, meno dispendioso: vi spiegheremo come fare un bonifico in Russia (ed altri Paesi ex URSS come Ucraina, Georgia, Armenia, Azerbaigian) facendo il dovuto confronto tra bonifico bancario estero ed altri metodi innovativi in termini di trasferimento di denaro.

I vari sistemi online per l’invio di denaro, grazie alle nuove tecnologie, offrono diverse opportunità per trasferire somme anche elevate in tutta sicurezza risparmiando. E’ bene non trascurare il fatto che esistono dei limiti per l’invio di somme di una certa entità. Esistono precise regole, da un punto di vista fiscale, riguardo ai massimali di invio che non possono essere trascurate.

Costi di commissione ed effetti del tasso di cambio sono i due protagonisti assoluti della nostra guida. Nel caso specifico della Russia il cambio è quello tra l'Euro ed il Rublo. L’importante è risparmiare.

 

 

Bonifico dall’Italia verso la Russia: due fattori essenziali da considerare

bonifico-verso-la-russia

Inviare soldi in Russia come in altri Paesi esteri (soprattutto, quelli extra SEPA) non è problematico dal punto di vista operativo: lo è considerando i relativi costi di commissione. È necessario fare la scelta giusta tra i diversi sistemi che vanno dal classico bonifico bancario al sistema Money Transfer (ad esempio Transferwise) fino ad arrivare al metodo e-wallet (o wallet online) come Paypal o Neteller.

 

Sono due i fattori principali da valutare:

  • I costi di commissione;

  • Gli effetti del tasso di cambio applicato.

 

Questi due fattori possono fare la differenza (una differenza considerevole) nella scelta ponderata del metodo più adatto che risponda bene alla domanda su come fare un bonifico verso la Russia.

 

Bonifico bancario in Russia: come funziona

bonifico-russia-costi-tempi

Dal punto di vista operativo, eseguire un bonifico bancario internazionale (extra SEPA) dal nostro conto corrente ad un determinato  conto collegato ad una banca russa è semplice: basta conoscere l’IBAN ed il codice SWIFT del conto di destinazione del trasferimento. Alcune banche possono richiedere soltanto un numero di routing e di conto simile a quello usato per il vostro conto corrente.

Prima di fare il trasferimento bancario, vi raccomandiamo di verificare se la banca del conto di destinazione sia abilitata al servizio di trasferimenti bancari internazionali: alcune banche di piccole dimensioni e diverse cooperative, ad esempio, non sono abilitate.

Potete effettuare il bonifico in Russia recandovi presso lo sportello della vostra banca dove dovrete compilare e firmare un modulo contenente le informazioni sul c/c, sull’importo del bonifico includendo il routing ed il numero di conto del destinatario.

Se, invece, preferite eseguire il bonifico bancario in Russia online potrete cliccare sulla schermata Trasferimenti, poi su tasto Fuori bonifico bancario dopodiché andrete a selezionare l’account su cui inviare la somma di denaro. Arrivati a questo punto, non dovrete far altro che inserire tutti i dati richiesti.

 

Tempi di accredito del bonifico bancario in Russia

I tempi di accredito per un bonifico verso la Russia effettuato online o presso lo sportello della propria banca possono variare da un minimo di 2 giorni lavorativi fino ad un massimo di 7 giorni. Passato questo tempo il destinatario potrà ricevere la somma inviata. Passati i 7 giorni potrebbe esserci stato un problema ed è a questo punto che è bene indagare presso la propria banca.

 

Bonifico bancario in Russia: quanto costa

Come avete visto, se optate per il bonifico bancario, la risposta alla domanda come fare un bonifico in Russia non è affatto complicata.

La parte complicata è rappresentata dai costi relativi al bonifico bancario internazionale (oltretutto, extra SEPA), che sono generalmente piuttosto elevati.

 

E’ complicata e sconveniente perché comprende:

  • I costi di commissione applicati dalla banca italiana (più alti rispetto al bonifico SEPA);

  • I costi di commissione applicati dalla banca di destinazione;

  • il tasso di cambio.

 

Va da sé che, sia per l’invio di piccole somme di denaro sia per cifre più elevate, il bonifico bancario estero (extra SEPA) non conviene.

Chi volesse conoscere con esattezza quali sono tutti i costi di un bonifico verso la Russia dovrà consultare il foglio informativo del proprio conto e recarsi presso una filiale (si parte comunque da minimo 10, 20€)  per scoprire se esistono accordi con qualche banca russa (‘missione’ improbabile ma non del tutto impossibile).

Se, in Europa, i bonifici bancari SEPA hanno una tassazione fissa (fino ad un importo di 50.000 euro) che equivale a quella di un conto italiano, in caso di trasferimento di denaro verso Paesi extracomunitari i costi sono molto elevati. In aggiunta, è importante considerare anche il tempo che il bonifico impiega per arrivare a destinazione perché il tasso di cambio potrebbe subire variazioni.

 

 

Come fare un bonifico in Russia: Western Union e MoneyGram

inviare-denaro-in-russia-con-moneygram

Per questioni di risparmio sui costi di commissione o nel caso in cui la vostra banca non vi consenta di eseguire un bonifico verso la Russia, potete optare per altre soluzioni come il servizio esterno di Western Union o MoneyGram, aziende specializzate nell’invio di denaro nel mondo.

Con Western Union – che consente di inviare denaro sia online sia recandovi presso un agente - il trasferimento di denaro elettronico non richiede la causale del trasferimento (se la cifra non supera i 2.000 euro): inviare, ad esempio, 300 euro comporta una commissione bassa se il trasferimento viene eseguito tramite bonifico bancario (4,90 euro), ma se viene effettuato tramite carta di credito/debito aspettatevi una commissione fissa di 23,50 euro. Il problema è che Western Union applica un tasso di cambio decisamente svantaggioso.

Con MoneyGram il trasferimento può essere effettuato solo tramite agente o recandovi presso un ufficio postale grazie alla convenzione attiva da qualche tempo. Inviare soldi in Russia con MoneyGram comporta una commissione decisamente elevata.

 

Come fare un bonifico in Russia: i servizi e-wallet

inviare-denaro-in-russia-con-paypal

I principali servizi di e-wallet (pagamento online) sono PayPal, WebMoney e Yandex Money. Gli ultimi due metodi sono molto usati in Russia.

La Russia è convenzionata con il circuito Paypal, la piattaforma ormai nota a tutti che consente di inviare denaro tramite e-mail, quindi potrete optare per questa alternativa di trasferimento in valute internazionali molto valida e super sicura.

 

Inviare denaro tramite PayPal in Russia ed altri paesi extra SEPA non è un sistema economico perché:

  • Nelle transazioni internazionali personali, Paypal applica una commissione dello 0,5% (se si invia denaro da un conto corrente online) e del 3,9% + 10 RUB fissi (se si usa una carta di credito/debito collegata al conto Paypal). In caso di transazione commerciale, le commissioni sono ancora più alte;

  • Quando si inviano euro in Russia, Paypal applica un cambio di 60,6143 €/rublo, molto diverso da quello reale giornaliero, seppure più favorevole rispetto a quello applicato da Western Union.

 

Il beneficiario del bonifico dovrà attendere 2 giorni lavorativi prima di ricevere il denaro.

Tra i vari e-wallet, citiamo Neteller e Skrill.

La commissione di cambio applicata da Neteller è del 3,99% + le commissioni di deposito.

Skrill chiede l’1,9% considerando una commissione massima di 20 euro.

 

Come fare un bonifico in Russia e risparmiare con TransferWise

inviare-denaro-in-russia-con-transferwise

Esiste un metodo decisamente innovativo e conveniente rappresentato dai servizi di invio denaro P2P come Transferwise. Questo sistema è la risposta più interessante alla domanda “Come fare un bonifico in Russia risparmiando sui costi di commissione”.

TransferWise è una piattaforma online inglese legata ad una multinazionale attiva nel settore fondata dal primo dipendente di SKYPE. Si tratta di un sistema semplice, efficace e, soprattutto, molto conveniente in termini di spese.

 

Ecco i suoi vantaggi rispetto al bonifico bancario:

  • costi di commissione, che si riducono di ben 8 volte;

  • tempi di accredito molto rapidi (2 giorni lavorativi) con la possibilità di ricevere aggiornamenti nel corso dell’intero processo;

  • sicurezza dell’operazione di trasferimento garantita dalla FCA (The Financial Conduct Authority), ente indipendente inglese che ha il compito di controllare la situazione finanziaria legata all’intera economia del Regno Unito e del suo parlamento.

 

Vai su Transferwise.         

transferwise-widget-cambio

 

Come funziona?

Attraverso 3 semplici passaggi:

  • indicate dove ed a chi volete inviare il denaro;

  • pagate TransferWise in euro tramite carta di credito/debito (senza costi aggiuntivi) o bonifico bancario nazionale dal vostro conto corrente;

  • TransferWise convertirà subito il denaro nella valuta del beneficiario al tasso medio di mercato, quello vero.

 

Il terzo ed ultimo passaggio la dice tutta su quanto potete risparmiare sulle commissioni rispetto al bonifico bancario. Con questo sistema non pagherete mai commissioni nascoste o i tipici rincari applicati ai trasferimenti internazionali eseguiti tramite banca. Questo perché il beneficiario del bonifico riceverà RUB direttamente da un conto locale di TransferWise senza alcuna commissione extra.

TransferWise sfrutta una tecnologia peer-to-peer per mostrare sempre il vero tasso medio di mercato.

A quale tariffa concede tutto questo? Per trasferimenti da euro a rublo russo la commissione è dell’1,5% con una tariffa fissa di 200 RUB (convertita in euro al tasso di cambio, nel momento stesso in cui si effettua il trasferimento). Prima di eseguire il bonifico in Russia, potete sempre controllare la tariffa online.

TransferWise gestisce il vostro denaro con lo stesso grado di sicurezza di una banca. Consente trasferimenti di denaro soltanto se in previsione di cambi di valuta.

Per bonifici da eseguire con la stessa valuta o valute diverse, un servizio simile ed altrettanto economico è Azimo.

 

Vai su Transferwise.         

transferwise-widget-cambio

 

TransferWise vs Paypal vs WesternUnion: costi di commissione a confronto

Prendendo come riferimento un invio di denaro di 300 euro, chi si chiede come fare un bonifico in Russia deve sapere che:

  • Con Western Union pagherà una commissione che oscilla tra i 5 ed i 24 euro;

  • Con PayPal pagherà una commissione che va da 1,5 a 12 euro;

  • Con TransferWise il beneficiario in Russia riceverà 20.000 rubli (con commissione già detratta da  questo importo) quindi con una commissione intorno ai 4€.

FacebookTwitterDiggStumbleuponGoogle BookmarksLinkedinPinterest