• bonifico

    Bonifico

    Bonifico: Informazioni sul bonifico bancario, postale, internazionale, online

Come aprire un albergo

 

avviare-un-albergo

Avviare una società di gestione alberghiera non è complicato, ma richiede tempo e preparazione.

Ottenere la formazione nel campo dell'ospitalità è vitale per il successo iniziale, così come comprendere il business degli hotel garantirà il tuo successo se hai intenzione di avviare un albergo.

Soprattutto se non hai mai lavorato nel settore alberghiero internazionale ti troverai di fronte a molte difficoltà che potresti non aver considerato o immaginato. Il settore alberghiero è altamente competitivo e raggiungere buoni risultati finanziari non è così facile come sembra.

Da dove cominciare se vuoi aprire il tuo hotel? Che tipo di hotel dovrebbe essere?

In che modo la posizione influenza la mia attività?

Come attirare gli ospiti? Come controllare i costi operativi e gestire un'attività redditizia?

Queste sono tutte domande importanti che dovrebbero essere affrontate prima di avviare il tuo business.

Se stai cercando di avviare un'attività alberghiera, sei nel posto giusto!

Iniziamo con i principali fondamenti del settore alberghiero come la grandezza del mercato, i segmenti chiave del settore per poi analizzare gli elementi chiave non solo per avviare un'impresa alberghiera, ma per riuscirci con successo! Seguici!

Prima però ti consiglio di dare un'occhiata alla sezione dedicata a come avviare tantissime altre attività imprenditoriali nel caso non avessi ancora le idee chiare: clicca qui!

 

 

Come avviare un albergo: i passi per iniziare

aprire-un-albergo

Proprio come qualsiasi altra attività, il business alberghiero ti metterà di fronte ad una concorrenza molto elevata, il che significa che è necessario un piano aziendale attento e buone capacità organizzative.

 

Dai un'occhiata ai seguenti suggerimenti e a tutto ciò che è necessario sapere prima di avviare un albergo:

  1. Metti a punto il tuo piano aziendale. Un piano chiaro è essenziale per il successo come imprenditore. Alcuni argomenti importanti da considerare sono i costi iniziali, il mercato di riferimento e quanto tempo ci vorrà per raggiungere il pareggio;

  2. Scegli la posizione. La prima decisione da prendere è in quale città trovare il tuo hotel. Dopo aver stilato una lista di alcune città, vai su Internet e cerca Hotels.com e altri rivenditori di camere d'albergo per confrontare le tariffe. Se si utilizzeranno due o tre catene per effettuare il confronto, la ricerca sarà almeno in parte semplificata;

  3. Individua il target di riferimento. La cosa migliore da fare per avviare il vostro business è identificare un bisogno che non viene servito nell'area in cui desiderate aprire la vostra attività. Forse i viaggiatori d'affari sono soddisfatti dagli hotel della catena intorno alla vostra, ma i turisti cercano qualcosa di più personalizzato. Potresti dunque aprire un hotel a tema che si concentri su una nicchia particolare nella tua zona (ad esempio, un hotel progettato specificamente per i turisti subacquei, per gli sportivi, per i proprietari di cani ecc..);

  4. Acquisisci una proprietà esistente. Costruire un nuovo hotel aumenterà in fase iniziali i problemi e gli aspetti burocratici da affrontare. Conformità della zonizzazione, codici di costruzione, negoziazione di contratti di costruzione, finanziamento della costruzione e la supervisione della costruzione sono solo alcune delle potenziali problematiche da fronteggiare quando si costruisce un hotel da zero. Per questo motivo, gli albergatori principianti dovrebbero acquisire una proprietà esistente invece di costruirne una.

 

Evitare le acquisizioni di proprietà con un franchising di una catena con reputazione obsoleta, in disuso o mal gestite, Anche se il tuo hotel è stato ristrutturato di recente e la gestione è nuova, la reputazione della catena porterà inevitabilmente al ribasso i tuoi prezzi.

  1. Pianifica il capitale. Che tu decida di acquistare un hotel esistente, ne costruisca uno da zero o ristrutturi un edificio in un hotel, avrai bisogno un cospicuo budget iniziale da investire. Supponendo che tu non abbia questo denaro, dovrai ottenere un finanziamento per poter avviare al meglio la tua attività: rivolgiti alla tua banca di fiducia se non hai la possibilità di chiedere denaro in prestito ad amici, familiari o parenti. In alternativa puoi avvantaggiarti di un finanziamento regionale, opportunità concessa però soltanto ad alcune categorie, tra cui giovani e disoccupati a cui vengono offerti tassi agevolati: se ne fai parte  consulta frequentemente i bandi regionali per trovare la tua occasione e sfrutta questa opportunità per ottenere agevolazioni;

  2. Investi nel marketing. Pubblicizza la tua attività per far conoscere il tuo nome soprattutto online utilizzando portali aggregatori come Booking.com o Trivago. I viaggiatori non necessariamente troveranno il loro hotel tramite la radio o la televisione, quindi utilizza annunci a pagamento o contenuti organici per migliorare il posizionamento nei motori di ricerca. Tuttavia, è anche importante lasciare che il passaparola serva da potente strumento (anche all'inizio). Ovviamente un albergo che si rispetti dovrà possedere il suo sito realizzato in maniera professionale ed impeccabile (qui trovi un esempio jethotel.com), per tale motivo ci si dovrà rivolgere ad agenzie seo specializzate con costi che variano da poche migliaia di euro fino a decine, nel caso di progetti complessi e soprattutto di alta e profonda indicizzazione sul motore di ricerca Google, il più utilizzato nel mondo.

 

 

Come avviare un albergo: burocrazia e costi

come-aprire-un-albergo

I costi di avvio per un nuovo hotel includono:

  • Costruire o acquistare l'albergo;

  • Capitale di esercizio per spese di personale, marketing e altre spese operative.

 

Indipendentemente dal fatto che stiate aprendo un hotel boutique con cinque camere o un grande albergo con centinaia di stanze, i costi per iniziare possono essere notevoli.

Tra attrezzature, arredamento, servizi, personale e requisiti di licenza avviare un albergo necessita un buon capitale per iniziare. Tuttavia, non esiste una media del settore perché i costi variano ampiamente in base al valore della proprietà e dei materiali da costruzione utilizzati.

Gli hotel sono costosi. Il prezzo di partenza per una proprietà esistente in condizioni ragionevoli in un'area decente può essere proibitivo per molti, pertanto, se vuoi avviare un albergo e non disponi di un grande capitale è preferibile cercare una proprietà più piccola, che sia costituito da 100 stanze o meno. L'acquisizione ideale di un albergatore iniziale ha almeno 50 camere e probabilmente non più di 100.

 

Avrai anche bisogno di pensare a registrare la tua attività, sia come unico operatore o come azienda.

Crea una società a responsabilità limitata per iniziare in modo da avere un'identità aziendale, ottieni un conto bancario nel nome della tua azienda

Dovrai assicurarti di rispettare le norme di salute e sicurezza, compresi i requisiti di igiene alimentare e la labirintica legge sul lavoro.

Le norme specifiche relative alla tua attività variano in base alla posizione e alle dimensioni e ai servizi offerti. Contatta le autorità locali per scoprire quali saranno i requisiti specifici per i tuoi locali.

 

come-avviare-un-albergo

Gli obblighi burocratici per avviare un albergo includono infatti:

  • Apertura Partita IVA presso Agenzia delle Entrate;

  • Dichiarazione di Inizio Attività presso gli Uffici Comunali;

  • Conseguimento di licenze igienico-sanitarie;

  • Iscrizione al Registro delle Imprese presso Camera di Commercio;

  • Iscrizione all'INAIL e INPS per il versamento dei contributi previdenziali e assistenziali.

 

 

Un albergo avrà necessità di personale e a sua volta di un inquadramento contrattuale a norma dei lavoratori, l'iscrizione all'INAIL sarà necessaria per i possibili infortuni sul lavoro.

Sarà anche necessario il pagamento di un canone TV e dei diritti SIAE dal momento che ogni stanza dell'Hotel sarà molto probabilmente provvista di TV.

Per una corretta e precisa gestione delle pratiche incluse nell'avvio di un albergo è preferibile rivolgersi ad un commercialista: l'aiuto di un professionista valido sarà fondamentale per il disbrigo in tempi brevi di tutte le questioni burocratiche e amministrative di cui non avrete quasi sicuramente il tempo di occuparvi.

E ora non resta che fare il primo passo..in bocca al lupo!

Come risparmiare fino al 90% sulle commissioni del bonifico estero

transferwise-widget-cambio

Cliccando sul banner vai direttamente su Transferwise, qui leggi la recensione.

FacebookTwitterDiggStumbleuponGoogle BookmarksLinkedinPinterest