• bonifico

    Bonifico

    Bonifico: Informazioni sul bonifico bancario, postale, internazionale, online

BPM Banking

 

bmp-banco-popolare-milano

Il Gruppo Banco BPM è nato dalla fusione di due grandi banche popolari, Banco Popolare e Banca Popolare di Milano che hanno costituito un polo bancario tra i più forti nel Bel paese.

Classificato come il terzo Gruppo bancario in Italia, BPM racchiudeva 4 milioni di clienti grazie ad una rete distributiva estesa e complementare ed un capillare modello multicanale e beneficiando di una posizione di leadership nel Nord Italia, in particolare in regioni produttive quali Lombardia, Veneto e Piemonte. Il gruppo contemplava complessivamente un attivo di oltre 167 miliardi di euro, 2 302 filiali, circa 24 000 dipendenti, quasi 120 miliardi di impieghi ed una quota di mercato dell'8,2%.

Il gruppo Bpm godeva di una propria piattaforma online (BPM Banking) per i clienti che avevano esigenza di effettuare le operazioni di home banking, anche dette internet banking.

 

 

I servizi che offriva BPM

bpmbanking

L’accesso alla piattaforma di home banking era davvero semplice sia per l’utente privato che per le imprese (business). Per fare login ed accedere al pannello di controllo era sufficiente digitare l'indirizzo web della homepage www.bpmbanking.it.

I clienti avevano così la possibilità di controllare tutte le operazioni del conto corrente bancario nonché di gestire anche diverse operazioni (come ad esempio la possibilità di effettuare bonifici online) senza recarsi allo sportello di persona.

Tra i vari servizi che BPM offriva per coloro che preferivano l’home banking la possibilità di effettuare bonifici bancari, ma anche di pagare bollettini o di effettuare semplici ricariche telefoniche.

Un’altra disponibilità della piattaforma era  quella del trading online grazie al quale l’utente avrà la possibilità di gestire ordini ed operazioni di compravendita di strumenti e di prodotti finanziari. Era inoltre possibile dare il via a varie operazione all’interno dei mercati finanziari prodotti come i titoli di Stato, le obbligazioni, le azioni, gli ETC e gli ETF usufruendo di commissioni che attualmente sono tra le più convenienti del settore.

Il sito ufficiale BPM Banking si presentava in una veste completamente rinnovata a partire da una grafica all’avanguardia, layout intuitivo per passare ad una nuova organizzazione dei contenuti in area pubblica.

Nella home page venivano indicati tutti i numeri di contatto, nel caso in cui il cliente avesse avuto bisogno di assistenza o anche bloccare una carta in caso di furto o smarrimento.

Un altro acutissimo servizio di BPMBanking era quello di garantire la massima sicurezza ai clienti grazie a pagine cifrate. Il sito offriva anche istruzioni e guide chiare per difendersi dalle frodi informatiche.

 

BPMBanking: primo accesso alla piattaforma, privati e business

bpm-banking

Accedere alla piattaforma BPMBanking per la prima volta era semplice ed intuitivo, bastava seguire la procedura guidata sul sito. Era diversa a seconda che il cliente fosse un privato cittadino o un’azienda:

 

  • Login per l’utente privato: se l’utente privato accedeva al servizio di home banking del Banco Popolare di Milano era necessario inserire i codici User ID e la password  fornita in agenzia e cliccare sul tasto entra. Una volta fatto il login, in caso di primo accesso, era possibile modificare la password con una più facile da ricordare, inserire il proprio numero di cellulare ed il proprio indirizzo email. Il cliente privato aveva la possibilità di parlare con un operatore della Banca Popolare di Milano dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 ed il sabato dalle 9 alle 17;
  • Login per le imprese: la prima volta che un utente entrava nella piattaforma di internet banking come impresa l’accesso era impostato come Amministratore. Andava in primis inserito il codice cliente e la password fornita in agenzia e premere il pulsate Entra. Una volta effettuato il primo login assolutamente andava modificata la password con una a propria scelta, poi bisognava inserire un indirizzo email valido e scegliere i codici utente per ciascun collaboratore dell’azienda che doveva utilizzare il servizio. Le imprese che avevano necessità di assistenza con i servizi di BPM Banking avevano la possibilità di parlare con un operatore dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 21.

 

Per ciascun utente abilitato era poi essenziale associare un token che abilitava e consentiva ai clienti di compiere determinate disposizioni.

Il Token è un sistema di sicurezza che garantisce un’assoluta forma di prevenzione per i tentativi di frode informatica. Esso consiste in un dispositivo che genera un numero monouso il quale poi permette all’utente di autenticarsi alla piattaforma o di autorizzare un’operazione di pagamento.

 

 

L’Assistenza BPMBanking

bpm-banking-privati-imprese-business

Se l’accesso alla piattaforma di home banking BPM dava un qualche problema un apposito servizio di assistenza era a totale disposizione dei clienti. Se questi ultimi si trovavano in Italia bastava telefonare il numero verde gratuito indicato sul sito. I residenti all’estero godevano di un altro numero con una chiamata a pagamento secondo le proprie tariffe telefoniche.

Chiamando questi numeri, con un servizio attivo h24, grazie ad un risponditore automatico, il cliente poteva tranquillamente risolvere i problemi legati all’accesso o al conto. Qualora poi necessitavano rivolgersi ad un operatore bisognava rispettare degli orari prestabiliti.

Durante la telefonata era richiesto a scopo di sicurezza, l’User ID, di conseguenza occorreva poi autenticarsi con token, app BPM Mobile o con Carta dei Servizi Telematici.

 

L’App BPM Mobile

Per essere al passo coi tempi era stata inoltre prevista l’app BPM Mobile, liberamente scaricabile su qualsiasi device e utile a controllare il conto corrente in qualsiasi momento o fare movimenti.

La piattaforma di Home Banking BPM Banking infatti non era fruibile solo da pc ma anche da smartphone e da tablet sfruttando un’applicazione dedicata appositamente ai clienti, chiamata App BPM Mobile.

Tramite l’applicazione, il cliente poteva accedere a tutti i servizi della piattaforma servendosi di un tablet o di un cellulare.

Con dei semplici click il cliente compiva bonifici, effettuava delle ricariche e in particolari tutte le principali operazioni di internet banking.

L’applicazione si scaricava gratis per tutti i clienti che avevano richiesto l’attivazione del servizio BPM Banking e che disponevano di un dispositivo mobile con sistema operativo iOS, Android o Windows Phone.

 

BPM sostituito da YouWeb

bpmbanking-youweb

Dal 24 luglio BPMBanking è stato sostituito da YouWeb. Nel nuovo servizio di internet banking si possono visualizzare tutti i rapporti e continuare ad operare con le stesse modalità utilizzate fino ad oggi.

 

Per accedere al nuovo sito occorrono:

  • gli stessi codici di accesso che utilizzavi su BPM Banking;
  • lo strumento di sicurezza che hai scelto: il token app o il token fisico.

 

YouWeb permette di operare comodamente da casa sul proprio conto, 24 ore su 24. Inoltre è possibile ottenere informazioni su conti e depositi, disporre pagamenti e fare trading online.

I clienti di Banco BPM possono scegliere come comporre il servizio YouWeb in base alle proprie esigenze. È possibile adottare il profilo base, che comprende i soli servizi informativi, oppure aggiungere i servizi di banking dispositivo e/o quelli relativi al trading.

Come risparmiare fino al 90% sulle commissioni del bonifico estero

transferwise-widget-cambio

Cliccando sul banner vai direttamente su Transferwise, qui leggi la recensione.

FacebookTwitterDiggStumbleuponGoogle BookmarksLinkedinPinterest