• bonifico

    Bonifico

    Bonifico: Informazioni sul bonifico bancario, postale, internazionale, online

Come aprire una società di noleggio auto di lusso

 

auto-di-lusso-con-conducente

Quello del noleggio auto è un settore commerciale ancora in espansione anche se si è evoluto: accanto alle vetture benzina e diesel si è sviluppato un fiorente mercato delle auto elettriche, anche per venire incontro alle nuove esigenze delle città. E poi c’é il noleggio auto di lusso, un ramo che non sembra conoscere crisi perché si rivolge ad un target specifico, quello delle persone, agiate, dei dirigenti di grandi aziende, ma anche delle feste Vip oppure di chi più semplicemente vuole apparire anche soltanto per un giorno.

 

 

Cosa serve per aprire una società di noleggio auto di lusso

come-aprire-societa-noleggio-auto-di-lusso

Ma allora come aprire una società di noleggio auto di lusso? Il primo passo è avere ben chiaro a cosa deve servire: le auto di lusso infatti possono essere noleggiate a breve oppure a medio termine, per poche ore o per qualche giorno, per un singolo evento oppure per promuovere l’immagine dell’azienda, per cerimonie importanti come i matrimoni. Il noleggio auto di lusso può rappresentare un bel business perché permette a più persone di accedere ad un bene che altrimenti sarebbe difficile da possedere, non ha bisogno di ricorrere a formule di credito e permette di avere prodotti, in questo caso macchine, sempre in condizioni perfette.

Ecco perché nelle grandi città, oppure in prossimità degli aeroporti, le società di noleggio auto di lusso sono un investimento molto interessante, sia in proprio che in franchising soprattutto pensando che a fronte di un investimento iniziale relativamente alto (possono bastare quarantamila o cinquantamila euro), le rendite sono assicurate perché il servizio è richiesto sia dai privati che dalle società per i loro dirigenti e per viaggi di lavoro ma anche giri turistici nelle città, compleanni, lauree, anniversari importanti.

 

La scelte delle macchine e il costo per una società di noleggio auto di lusso

La scelta delle macchine è certamente importante per una società di noleggio auto di lusso: parliamo di marche come Ferrari, Lamborghini, Maserati, ma anche Porsche, Rolls Royce, Lincoln limousine e altre. Nuove sarebbero irraggiungibili, ma il mercato dell’usato è molto fiorente e si possono trovare occasioni importanti a prezzi relativamente bassi. Il passo successivo è quello di affittare/acquistare un garage che possa contenere in tutta sicurezza le vetture. Su queste ovviamente c’è da pagare il bollo, la benzina, la manutenzione e i ricambi ma non sono queste le uniche spese da sostenere.

Per aprire una società di noleggio auto di lusso il titolare dovrà dimostrare di essere in possesso di patente di guida, non aver riportato condanne penali e essere stato soggetto a fallimenti. Prima di iniziare serve anche la DIA, ossia la  Dichiarazione d'Inizio Attività, che deve essere presentata all'apposito ufficio del comune e serve aprire una Partita Iva essenziale per la fatturazione ai clienti, oltre che l’iscrizione alla Camera di Commercio nella categoria artigiani. Inoltre è bene ricordare che per il Codice della strada possono essere destinati alla locazione senza conducente i veicoli fino al massimo con nove posti compreso quello del conducente, destinati al trasporto di persone.

 

 

Leggi e guadagni per le società di noleggio auto di lusso

noleggio-auto-di-lusso

Due sono le possibilità di dare un auto di lusso a noleggio: la prima è senza conducente, con un contratto che preveda tutte le clausole compresa la responsabilità del ‘conduttore’ in caso di danni al veicolo noleggiato, le coperture assicurative comprese nella locazione, gli obblighi del conduttore in caso di sinistro, le modalità di utilizzo del veicolo, le responsabilità del locatore in caso di malfunzionamento del veicolo ma anche i costi. Questi possono essere forfettari ogni ora (e vanno in genere dai 100 ai 250 euro a seconda del modello), oppure in base al chilometraggio. E l’aliquota Iva in base alle nuove leggi è al 22%. Alla riconsegna al cliente dovrà andare una ricevuta e uno scontrino, ove previsto. Ma a favore delle società di noleggio auto di lusso ci sono anche le deduzioni come le quote di ammortamento e le spese di impiego (carburanti compresi), oltre che manutenzione e riparazione.

L’altra via per una società di noleggio auto di lusso è quella di offrire anche un servizio con conducente, richiesto ad esempio nel caso di giri turistici della città oppure di auto come le Limousine utilizzate per le feste. In questo caso serve un’abilitazione professionale specifica che si consegue dopo aver superato un esame.

FacebookTwitterDiggStumbleuponGoogle BookmarksLinkedinPinterest