• bonifico

    Bonifico

    Bonifico: Informazioni sul bonifico bancario, postale, internazionale, online

Come diventare maestro di Mountain Bike

 

Le bellezze naturali dell’Italia e il suo paesaggio caratteristico ha consentito nel corso del tempo il progresso e lo sviluppo del cicloturismo fuoristrada.

I percorsi sono tanti così come variegati sono i territori. Per cui è stato in un certo senso quasi naturale e spontaneo che sorgessero e si sviluppassero delle strutture turistiche ove operano i cosiddetti maestri di mountain bike.

 

come-diventare-maestro-di-moutain-bike-corsi

Questa nuova figura professionale è emersa anche in virtù delle nuove liberalizzazioni nel settore delle professioni, offrendo in tal modo delle consistenti opportunità occupazionali e sbocchi lavorativi meritevoli a chi decide di intraprendere questo cammino.

Ma come si fa a diventare un maestro di Mountain Bike?

Prima di continuare a leggere questa guida, messa su con l'aiuto degli amici esperti di proracingbike.it, voglio consigliarti la sezione che ho dedicato a come avviare decine e decine attività lavorative, in modo tale da schiarirti le idee nel caso fossero ancora annebbiate: clicca qui!

 

 

L'Accademia Nazionale di Mountain Bike

Doveroso evidenziare che lo sviluppo di questa figura, oggi considerata una vera e propria professione, lo si deve all'Accademia Nazionale di Mountain Bike. Ivi è stato promosso lo sviluppo di questo esperto con la nascita di appositi corsi di formazione e successivamente attività integrative per migliorare le proprie prestazioni in sella.

L’Accademia ha indicato anche quello che deve essere il ruolo di questo maestro, il quale deve esser portato per l’approccio con gli aspiranti clienti, proponendo loro un servizio che sia ottimale ma soprattutto sicuro. L’insegnante deve saper formare fisicamente e organizzativamente coloro che si affidano al suo buon senso e alle sue conoscenze delle regole per pedalare sicuri. Il tutto incorniciato da assistenza, proposte e motivazioni.

 

Una valida alternativa sul piano processionale

diventare-maestro-di-moutain-bike

L’Italia è diventata pertanto il paese ideale in cui dare sfogo a questa passione ciclo turistica. Essendo popolata da percorsi tortuosi, avendo un territorio unico nel suo genere, l’attività di insegnante di MTB è un ottimo punto di riferimento.

Questo anche grazie alla fitta rete di strutture turistiche sviluppatesi nel tempo e che dunque hanno la necessità di avvalersi di figure esperte del settore, che conoscono il paesaggio e soprattutto conoscono le regole per svolgere l’attività in maniera sicura.

Chi insegna “l’arte della pedalata di Mountain Bike” non solo deve sapersi muovere sul piano organizzativo ma deve sapere anche interfacciarsi all’idea di abbracciare una opportunità di lavoro reale e seria. Al contempo deve conoscere nel dettaglio quelli che sono gli eventi sviluppati sul territorio, aderendo anche a dei programmi didattici. Insomma i compiti non sono pochi, così come non sono poche nemmeno le responsabilità.

 

 

La prospettiva di guadagno

Per cui, coloro che sono appassionati del mondo delle MTB con particolare attinenza alla resistenza, allora dovrebbero riflettere sull’idea di trasformare questo hobby in un vero e proprio business. Un lavoro che se svolto nel migliore dei modi può anche diventare una considerevole fonte di reddito.

Certo, magari non si tratta del lavoro per la vita, ovvero di quella occupazione tale da lasciare un lavoro sicuro. Ma sicuramente rappresenta un punto di svolta sia sul piano delle passioni che su quello del guadagno. Infatti se esercitata con serietà e professionalità, una simile attività può diventare il punto d’inizio per una prospettiva lavorativa molto più corposa di quanto si pensi.

 

Come si sviluppa la professione di Guida di Mountain Bike

diventare-maestro-di-moutain-bike-guadagni

Un maestro di Mountain Bike è un punto di riferimento per tutto il suo gruppo. Deve pertanto essere dotato di peculiari potenzialità professionali. Più nello specifico si tratta di una figura leader dal forte impatto organizzativo, e dalle competenze qualitative nel settore turistico. Deve conoscere tutto ciò che concerne lo sviluppo delle escursioni, delle vacanze e dei viaggi in bici, sia nel piccolo che nel grande.

Siamo davanti ad una specie di operatore motivato dalla sua passione per la sella, con l’ambizione di formare delle persone e di renderle indipendenti qualora decidessero di pedalare da soli. Il maestro deve anche conoscere meccanicamente la bici e i suoi pezzi, e al contempo deve conoscere il territorio con le sue abitudini e le sue tradizioni. È comunque uno sportivo che mette a disposizione degli altri il suo senso di responsabilità.

Non esistono né limiti né restrizioni per un professionista della MTB che può operare tanto in Italia, quanto in Europa e nel resto del mondo. Essendo il protagonista numero uno delle escursioni in bicicletta, diventa anche una figura ricercata e allettante nel settore dei tour operator.

 

I requisiti e il percorso di formazione

Per diventare insegnanti di Mountain Bike occorre effettuare un percorso di formazione. Vengono infatti organizzati degli appositi corsi al cui termine vengono rilasciati dei patentini che abilitano la persona all’esercizio della professione.

In Italia sono molti gli enti che si sono specializzati nella formazione in insegnanti di MTB, i quali sono organizzati in maniera tale da trasmettere sia una preparazione teorica che una pratica. Ovviamente bisogna avere arguzia nello scegliere un corso che sia riconosciuto su base nazionale e il cui certificato sia valido per l’esercizio della professione.

 

 

Di norma comunque i corsi sono suddivisi in due livelli: uno rilascia, la qualifica di Maestro di Mountain Bike e di Ciclismo Fuoristrada di 1° livello e l’latro invece quella di Maestro di Mountain Bike e di Ciclismo Fuoristrada di 2° livello.

 

Per essere ammessi a questi corsi sommariamente si ricercano specifici requisiti come:

  • Non essere stati perseguiti (o al massimo entro una pena non superiore a sei mesi) per violazione di qualsiasi regolamento antidoping;

  • Aver compiuto 18 anni;

  • Essere in possesso del diploma di scuola media inferiore;

  • Aver superato la prova pratica di ammissione al corso (per il 1° livello);

  • Aver conseguito la qualifica di “Maestro di Mountain Bike e Ciclismo Fuoristrada di 1° livello (per il 2° livello);

  • Essere detentore di tessera in corso di validità, come Maestro di Mountain Bike e Ciclismo Fuoristrada di 1° livello (per il 2° livello);

  • Aver pagato la quota di iscrizione.

 

Il corso di primo livello

come-diventare-maestro-di-moutain-bike

Più precisamente per il corso di primo livello come Maestro di Mountain Bike e di Ciclismo Fuoristrada si seguirà un modulo base della durata 28 ore suddiviso in teoria e pratica. Successivamente avremo accesso al secondo modulo suddiviso allo stesso modo ma della durata di 14 ore.

Poi, dopo aver superato il tirocinio saremo sottoposti a delle prove teoriche nonché ad una pratica. Se andrà tutto a buon fine potremo fare richiesta della tessera di Maestro di Mountain Bike e Ciclismo Fuoristrada di 1° livello.

 

Il corso di secondo livello

Viceversa per il secondo livello la suddivisione è bene o male la stessa con una differenza legata soltanto sulla quantità di ore che si trascorrono tra un modulo e l’altro e quelle per il tirocinio.

In questo caso invece, le prove saranno legate agli argomenti e le tecniche affrontate durante i moduli e il tirocinio e una valutazione di quest'ultimo. Ottenuta la qualifica potremo tesserarci ovunque ci troviamo.

Come risparmiare fino al 90% sulle commissioni del bonifico estero

transferwise-widget-cambio

Cliccando sul banner vai direttamente su Transferwise, qui leggi la recensione.

FacebookTwitterDiggStumbleuponGoogle BookmarksLinkedinPinterest