• bonifico

    Bonifico

    Bonifico: Informazioni sul bonifico bancario, postale, internazionale, online

Come avviare un ristorante messicano

 

Avviare un ristorante messicano può essere un’idea valida nonché molto conveniente dal punto di vista imprenditoriale. La cultura gastronomica del Messico è del tutto peculiare, non a caso amata a 360 gradi anche nel nostro paese. La richiesta dunque nel mercato di riferimento diventa sempre più alta.

 

Parliamo di una tradizione culinaria inconfondibile, speziata e piccante al punto giusto. Le ricette e le pietanze sono uniche nel loro genere, tant’è che hanno saputo conquistare il palato dei turisti, inclusi quelli italiani, i quali sperano sempre di poter riassaggiare ancora una volta quel piatto gustoso provato sul territorio messicano.

A ben vedere, si tratta di un’opportunità imprenditoriale perfetta per chi voglia tentare il tutto per tutto nel settore della ristorazione. Come vedremo più avanti, non è poi così difficile aprire un ristorante messicano, e volendo ci si può affidare anche ad un franchising.

 

 

Ristorante messicano: perché una valida scelta

come-aprire-ristorante-messicano

Come abbiamo già avuto modo di anticipare, la cucina messicana ha i suoi tratti peculiari, e non solo perché la base dei suoi cibi contempla il peperoncino. Il Messico in passato ha subito numerose influenze, anche delle varie minoranze etniche. Questo ha influenzato molto la tradizione culinaria del posto, che dal punto di vista gastronomico, appare variegata, colorata e tutta da scoprire.

Avviare un ristorante messicano vuol dire avere un’attività in grado di portare in tavola i migliori piatti del Paese centro americano, sempre accompagnati dai drink giusti e che non dimenticano mai il valore della loro storia e della loro origine.

Questi vari aspetti, insieme al desiderio di voler sperimentare un nuovo mondo culinario, diventano i motivi perfetti per i quali addentrarsi in una simile entusiasmante attività.

 

 

Iter burocratico e elementi di contorno per avviare un ristorante messicano

come-avviare-ristorante-messicano-menu

Come per ogni altro tipo di attività dedita alla preparazione di cibo, anche per il ristorante messicano, l’iter burocratico è il medesimo.

Per prima cosa occorre aprire la partita IVA preso l'Agenzia delle Entrate di riferimento, perfezionando poi la propria posizione presso gli enti previdenziali INPS e INAIL. Trattandosi poi di attività delicata che richiede igiene e sicurezza, il titolare dovrà ottenere anche la certificazione HACCP per chi lavorerà nel locale, nonché la licenza dall'Agenzia delle Dogane se si decide di vendere anche alcolici importati.

Quando si vende o si prepara del cibo, deve essere riconosciuta anche l'abilitazione SAB (detta in passato REC), ovvero un attestato (ottenibile attraverso un corso di circa 100 ore) che permetta il commercio alimentare.

Va altresì presentata una SCIA al comune, e al contempo va inviata una comunicazione Unica alla Camera di Commercio. Deve essere inoltre richiesta l’autorizzazione per affiggere l’insegna, nonché per porre qualunque altro tipo di materiale all’esterno del locale (piccolo bancone o anche i tavolini).

Sono queste delle procedure non solo complicate, ma anche molto ferree e pignole in quanto in mancanza di uno di questi documenti o la parzialità degli stessi compromette il regolare funzionamento di un'attività di tipo ristorativo.

Non dimentichiamo infine che anche la scelta del locale è importante ai fini dell’apertura di un ristorante. Questo in quanto esso deve essere ideale per ospitare tavolini e sedie. Inoltre deve avere una cucina a norma, nonché i bagni ai sensi di legge. Senza contare il fatto che dovrebbe essere scelto in un punto della città strategico, meglio se in centro, o quantomeno in una zona facilmente raggiungibile e in prossimità di  un parcheggio.

Una volta avviato il ristorante sarà fondamentale iniziare a promuoverlo in tutte le forme, mediante pubblicità tradizionale in forma di banner cartacei su quotidiani locali e con marketing online utilizzando servizi offerti da Facebook o Google Adwords grazie ai quali è possibile geotarghettizzare la clientela. Per scegliere il miglior ristorante messicano in zona sarà importante per la clientela leggere le recensioni di portali speccializzati come ad esempio Tripadvisor o ilMeneghino.net (per locali e attività vicino Milano).

 

 

Quando la soluzione in franchising è perfetta per un ristorante messicano

ristorante-messicano

In linea generale, qualunque sia la cucina di riferimento, aprire un ristorante è molto complicato. Diventa ancora più difficile lanciarsi nell’impresa quando si tratta di cucina etnica, in quanto può risultare più complesso procurarsi gli ingredienti specifici che occorrono, così come può essere complicata la preparazione stessa del menù.

Anziché gettare la spugna e lanciarsi in un altro tipo di business, si potrebbe optare per la soluzione in franchising. Sono molte le proposte della cucina messicana in tal senso, che sopperiscono a non pochi problemi.

Il primo grande vantaggio del franchising, è che la fornitura di ingredienti, bevande e altre cose di contorno viene direttamente dal franchisor. Non dobbiamo dunque premurarci di chiedere in giro o di andare alla ricerca del fornitore ideale: è il marchio che si occupa dell'approvvigionamento delle materie prime e a fornirtele.

Altro grande beneficio concerne il ricettario. Non saremo noi a doverci scervellare per stilare un menu e decidere cosa proporre ai clienti (rispettando fedelmente la tradizione messicana). Il franchisor infatti offre lui un menu già collaudato, di cui sa bene quali siano i punti di forza e quali siano i piatti che sapranno soddisfare decine di migliaia di clienti.

L’azienda madre offre al franchiser una formazione sia prima dell’apertura che durante la gestione del ristorante. Si tratta di un punto questo fondamentale che offre al titolare del locale sempre più spunti per imparare a tenere tutto sotto controllo. Avere invece un’attività e non godere della giusta preparazione, significa fallire presto o tardi.

Circa poi il discorso costi, scegliere di affiliarsi ad un franchising, vuol dire inevitabilmente riuscire a risparmiare una somma tra il 20% e il 50% rispetto a quanto invece andremmo a spendere qualora si aprisse in autonomia il locale.

La scelta del franchising è quindi un punto a nostro favore se intendiamo scrollarci di molte responsabilità. Questo perché anche dal punto di vista burocratico, il franchisor si occupa di tutta la procedura, avendo cura anche della scelta del locale e di ogni altro elemento di contorno.

 

Appare dunque evidente che per riuscire a mettere insieme i tasselli per l’apertura di un locale messicano è cosa molto articolata. Siamo davanti ad una intricata attività che richiede occhio dal punto di vista commerciale, esperienza e preparazione settoriali, nonché perfezione nella documentazione necessaria per avviare il tutto.

In linea di massima comunque stiamo parlando di un’attività ottima dal punto di vista imprenditoriale, ma che, ricordiamo, dovrebbe sempre camminare parallela con la passione e la competenza del settore. Pur infatti potendo avvalersi di aiuti per la parte commerciale, l’amore per la cucina e il desiderio di portare del novità in tavola, non possono essere acquistati da nessuna parte.

Come risparmiare fino al 90% sulle commissioni del bonifico estero

transferwise-widget-cambio

Cliccando sul banner vai direttamente su Transferwise, qui leggi la recensione.

 

azimo-recensione-guida

Cliccando sul banner vai direttamente su Azimo, qui leggi la recensione.

FacebookTwitterDiggStumbleuponGoogle BookmarksLinkedinPinterest