• bonifico

    Bonifico

    Bonifico: Informazioni sul bonifico bancario, postale, internazionale, online

Quanto costa stampare e rilegare la tesi? Ecco tutti i casi e i prezzi attuali

 

Uno studente che ha finalmente concluso il suo piano di studi all’università, si ritrova davanti l’emozione e l’impegno di dover redigere la famigerata tesi di laurea.

 

A metà tra il timore di sbagliare e l’entusiasmo di aver finito, la tesi rappresenta un momento unico nel percorso di uno studente perché grazie a quella discussione, si suggella la fine di una parentesi della propria vita e l’inizio (almeno si spera) di un’altra.

 

 

La scrittura è molto importante, ma lo è altresì anche la stampa della tesie la sua rilegatura. Non solo infatti il contenuto deve essere di spessore, ma anche dal punto di vista estetico, la tesi deve avere il suo perché.

 

quanto-costa-rilegatura-tesi-di-laurea

Una volta conclusa la revisione, la lettura, la rilettura e dopo aver ricevuto l’ok del relatore, non resta che scegliere tutti gli elementi della rilegatura che più ti interessano.

E fino a qui nulla di particolare, se non fosse che la stampa tesi e la rilegatura hanno un costo.

Costo che cambia in base ad un insieme di parametri.

Vediamo quindi di seguito quali sono i metodi più usati per rilegare la tesi di laurea, e i corrispettivi costi.

 

 

Rilegatura termica (o a caldo)

La rilegatura termica è la più economica in assoluto.

In media una tesi di laurea di non troppe pagine, rilegata a caldo costa all’incirca poche decine di euro. In questo caso i fogli della tesi (presumendo si tratti di un normalissimo foglio A4 bianco) vengono inseriti nella rilegatura termica che possiede uno strato di colla che si scioglie a contatto con il calore, permettendo così di rilegarli.

Se vuoi rendere più bella la tua tesi, puoi scegliere se mettere un cartoncino colorato come frontespizio, oppure un foglio in PVC trasparente, che permetta di vedere la prima pagina.

È la classica rilegatura che viene suggerita agli studenti per le copie che dovranno essere “sacrificate” alla segreteria e non faranno mai più ritorno.

 

Brossura

La brossura è la scelta perfetta per gli studenti, in quanto i fogli vengono appunto brossurati, ossia sovrapposti e fresati (rifilati) e incollati al cartoncino rigido esterno. La fresatura favorisce la penetrazione della colla e garantisce una maggiore durata della rilegatura.

È il modello ideale per le tesi non troppo voluminose. E rappresenta la soluzione più economica e al contempo più pregiata a cui uno studente può affidarsi Insomma, se devi far avere una copia al relatore, non vuoi spendere troppo, ma vuoi comunque fare bella figura, la risposta ai tuoi problemi è la brossura.

 

 

Rilegatura rigida

quanto-costa-tesi-di-laurea

La rilegatura rigida è la modalità perfetta per far stampare la tua tesi di laurea.

Si presenta con una copertina in cartonato che può essere rivestito in similpelle, tela, seta eal cui interno vengono rilegate con colla resistente le pagine della tua tesi.

Sul frontespizio esterno (copertina) verrà stampato il titolo della tua tesi, con tanto di logo dell’Università, e il tuo nome in bella vista (in pratica il frontespizio).

È estremamente rigida e duratura nel tempo ed è adatta anche a contenere un numero elevato di fogli. Si presenta proprio come un libro vero, e a fare la differenza sicuramente è la copertina, che scelta nei vari materiali e nelle varie rifiniture, fa lievitare il costo finale della tua tesi.

E infatti il prezzo è di solito un pochino più alto rispetto alla rilegatura termica o alla brossura.

Tuttavia, la laurea è un evento che va ricordato, così come la tesi: per cui chi non bada a spese si lancia nelle scelte più particolari ed eleganti che la copisteria prospetta al momento dell’acquisto. Anche perché, rispetto alle altre due tipologie di rilegatura, con questa c’è da sbizzarrirsi con il colore (altro dubbio amletico) e con il materiale della copertina.

 

Costi e tempistiche

Quanto sinora detto, ovvero la differenza tra le varie tipologie di rilegatura, era necessario per inquadrare in linea generale il costo che può avere la stampa della tua tesi.

Come avrai ben capito tutto dipende da quale tipologia di tesi scegli, ma come vedremo più avanti dipende anche dal numero di pagine e dal materiale che scegli per la copertina.

Prima di fare l’acquisto, soprattutto se hai un’idea ben chiara del tipo di tesi che vuoi, ti consigliamo di farti fare qualche preventivo presso le copisterie della tua città. A questo punto valuta il numero di pagine e il materiale della copertina:

  • Il numero di pagine

Circa il numero di pagine, non dipende certo da te ma dal tuo elaborato. Tieni conto che se opti per un normale foglio A4, con stampa in bianco e nero, il costo medio a pagina sarà di circa 5 centesimi o poco più.

Se invece preferisci il cartonato, e magari caratteri a colori, puoi arrivare anche a pagare 50 centesimi a pagina, considerato che comunque lo spessore di ogni pagina e la sua lavorazione sarà molto più impegnativa.

 

 

  • Il materiale della copertina

A questo punto puoi passare alla scelta della copertina. I materiali più gettonati sono ecopelle marmorizzata o tango, plastificato rigido o plastificato morbido. Anche il colore dei caratteri sulla copertina possono inficiare sul costo finale. Un similpelle costa in media 20 euro, mentre un plastificato rigido qualche euro in più. Il plastificato morbido è quello più economico, con un costo medio di circa 15 euro.

Infine ti vogliamo anche ricordare che, se porti la tesi in formato PowerPoint potrebbe essere utilizzata una masterizzazione della tesi sul cd. In questo caso avrai un costo da affrontare circa 5 euro (nel prezzo si include, cd, custodia cd e copertina esterna).

 

 

I tempi

quanto-costa-stampare-tesi-di-laurea

Circa le tempistiche non ti dimenticareche anche la copisteria ha bisogno del tempo materiale per effettuare il suo lavoro a regola d’arte. Molte copisterie online garantiscono la spedizione in 24 ore.

In ogni caso goditi il momento e cerca di non dimenticare mai quanti sacrifici si nascondono dietro quel giorno apparentemente formale.

Come risparmiare fino al 90% sulle commissioni del bonifico estero

transferwise-widget-cambio

Cliccando sul banner vai direttamente su Wise (ex Transferwise), qui leggi la recensione.

Qui invece puoi leggere le nostre opinioni su sicurezza e affidabilità del servizio.

 

azimo-recensione-guida

Cliccando sul banner vai direttamente su Azimo, qui leggi la recensione.


FacebookTwitterDiggStumbleuponGoogle BookmarksLinkedinPinterest