• bonifico

    Bonifico

    Bonifico: Informazioni sul bonifico bancario, postale, internazionale, online

NCC: come funziona, normativa, licenza

 

In questo articolo tratteremo del servizio NCC (Noleggio Con Conducente) chiarendo cos'è, a cosa si riferisce l'acronimo NCC ed infine descrivendo le differenze tra i servizi di linea, taxi e NCC.

 

 

NCC cos’è

ncc-guida

Per prima cosa chiariamo la differenza tra servizio di linea, servizio taxi e servizio NCC.

Il servizio di linea è un servizio di trasporto offerto a tutti i cittadini, gestito direttamente dal pubblico o concesso ad enti privati mediante un'autorizzazione amministrativa. Tale servizio è caratterizzato da orari, tragitti e tariffari che non possono essere modificati né dal conducente del mezzo, né su richiesta dell’utente che ne richiede l’utilizzo.

Il servizio Taxi o servizio tassì è quello di un servizio pubblico di trasporto passeggeri a pagamento, specificatamente in città, con un autista (taxista) alla guida.

Il servizio NCC è un servizio a noleggio, non di linea, con conducente. In una prima analisi potrebbe sembrare che sia il servizio taxi che il servizio NCC svolgano un servizio simile, ma analizzandoli bene si differenziano in maniera sostanziale sotto diversi punti di vista.

Infatti mentre con i taxi, che possono sostare su aree pubbliche specificamente segnalate, non si concorda l’ora, il servizio NCC può essere prenotato con anticipo di 6, 12, 24 o 48 ore. La chiamata di un taxi nasce da un'immediata esigenza di spostamento nell’ambito del comune in cui svolge il servizio, mentre il noleggio con conducente è rivolto ad una particolare utenza che richiede, presso la sede del vettore, una richiesta di trasporto con prelevamento dell’utente in qualunque parte del territorio italiano o europeo per dirigersi verso qualunque destinazione nazionale internazionale.

 

 

NCC come funziona

Vi sarà capitato di vedere una o più  persone che aspettano all’aeroporto con un cartello con su scritto un nome. Sono autisti del servizio NCC e vi siete chiesti perché utilizzare tale servizio e non un taxi o altre forme di trasporto?

NCC è un sistema di trasporto al pubblico che non rispetta degli orari prestabiliti, delle tariffe standard e non dipende dal tempo impiegato, ma tiene conto dell'esigenze e delle particolari richieste del cliente. Il sistema NCC si può utilizzare sia singolarmente che in gruppo. E’ particolarmente indicato per spostamenti di lavoro, rappresentanza e svago.

Vediamo di chiarire come prenotare tale servizio e quali vantaggi ha rispetto alle altre forme di trasporto. Iniziamo dicendo che la prenotazione deve essere effettuata via web. Esistono numerosi centri di prenotazione che mettono a disposizione un sito web per tale scopo (come ad esempio easytransferbergamo.it).

Una volta entrati nel sito bisogna inserire o selezionare la località di partenza e quella di destinazione, scegliere il tipo di veicolo desiderato (dalla berlina fino all’autobus) ed inserire i propri dati di contatto e tutto ciò che serve per fornirvi il servizio richiesto (indirizzo completo, numero di bagagli, numero dei passeggeri ed altro che vi verrà richiesto).

Inserite i dati della carta di credito che serve solo da garanzia perché normalmente il pagamento avviene in contanti all’autista.

Se dal check è tutto in ordine vi sarà inviata una mail di conferma che conterrà anche il numero di cellulare dell’autista per eventuali comunicazioni.

 

 

Vantaggi del servizio NCC

ncc

I vantaggi del servizio NCC sono:

  • Pagamento flessibile. Il pagamento potrà essere effettuato sia al momento della prenotazione che in contanti all’autista una volta ultimato il servizio;

  • Prenotazione del servizio gratuita. Le prenotazioni, che sono obbligatorie, possono essere fatte tramite telefono, fax e inviando una e-mail e sono gratuite;

  • Scelta dell’auto che più si addice alle proprie esigenze. E’ possibile sceglier in anticipo l’auto che si utilizzerà per il servizio. Se si è in più persone o si hanno molti bagagli la scelta dell’auto è fatta dal cliente tenendo conto però che la tariffa cambia in base all’auto scelta;

  • Il servizio è a costo fisso senza tassametro. Il servizio con conducente ha un costo fisso e sicuro, cioè il costo non viene calcolato in base ai Km percorsi, per cui non si avranno dubbi che l’autista allunghi volontariamente il percorso per far pagare una cifra diversa da quella stabilità. Siccome gli autisti sono altamente qualificati e grandi conoscitori del percorso che devono fare, saranno sempre in grado di garantire al cliente un viaggio veloce e sicuro;

  • Convenienza delle tariffe. Il servizio è particolarmente adatto per le tratte extra urbane quando gli spostamenti  sono lunghi. Inoltre se durante l’arco della giornata il cliente ha necessità di effettuare numerosi spostamenti, il servizio NCC è sicuramente più conveniente del servizio taxi perché si possono prenotare con largo anticipo tutti gli spostamenti e così riuscire facilmente a rispettare ogni incontro programmato;

  • Orari flessibili. Il servizio può essere utilizzato in qualsiasi ora;

  • E’ l’autista che vi aspetta nella sala con il vostro nome in evidenza. Per esempio  arrivati in aeroporto e ritirati i bagagli, non dovete andare alla ricerca di un taxi, dell’autobus o della stazione ferroviaria mettendovi in coda, ma basterà guardare il vostro nome per essere accompagnati all’auto riservata per voi. E nel caso di un ritardo del volo, l’autista vi aspetterà, senza addebito supplementare, perché il numero del volo permette all’autista di controllare il vostro arrivo grazie agli strumenti in possesso dell’autista;

  • Puntualità. La puntualità è uno dei punti di forza del servizio NCC perché con l’utilizzo di tale servizio non si arriva mai in ritardo. Infatti se ci si deve recare in aeroporto o recarsi ad un appuntamento non appena si atterrati, la puntualità la si ottiene utilizzando tale servizio;

  • Disdetta. Per disdette del cliente, inviate 24 ore prima, causate da situazioni imprevedibili che possono essere giustificate, il servizio NCC non applica alcuna penale e la disdetta è accettata anche per via telefonica. Se la disdetta avviene tra le 12 e poco meno delle 24 ore, il servizio ha facoltà di valutare le motivazioni inviate ed addebitare la penale o parte di essa. Il cliente ha diritto di effettuare la cancellazione della prenotazione o via fax o inviando una e-mail. La disdetta è accettata senza penale entro le 48 ore prima del servizio da effettuare. Alle disdette pervenute nelle 24 ore o di meno viene applicata una penale.

 

Normativa NCC

La Normativa prescrive che il servizio NCC può avvenire senza limiti territoriali. I veicoli stazionano, a disposizione del cliente, presso una rimessa nell’ambito territoriale. Le prenotazioni devono essere fatte presso la rimessa ed il servizio deve terminare presso la stessa. Questa Normativa è stata fatta in particolare per tutelare i tassisti anche se dal servizio NCC è considerata gravosa e sproporzionata.

Inoltre alla fine del servizio deve essere compilato un foglio di servizio. Le sedi del vettore e almeno una rimessa devono essere situate nel territorio del comune che ha concesso l’autorizzazione con la possibilità però di avere altre rimesse nella stessa provincia o area metropolitana del comune cui si fa riferimento.

Esiste il divieto, per il servizio NCC, di stazionare su suolo pubblico salvo nel caso in cui nel comune non sia esercitato il servizio di taxi. Inoltre non è possibile procurarsi utenza al di fuori delle prenotazione in rimessa.

Infine non è possibile cumulare il servizio NCC con il servizio a noleggio con conducente. Per il controllo della Normativa, la competenza amministrativa è dell’ufficio Polizia Amministrativa e la vigilanza al comando di Polizia Municipale e a tutte le forze dell’ordine.

 

 

Licenza NCC

ncc-cosa-e

Le licenze per il servizio NCC sono a numero chiuso e sono rilasciate a seguito di un concorso pubblico bandito dalle amministrazioni comunali. Vengono assegnate in base al numero degli abitanti del comune ed il bando indica i termini per presentare la domanda e tutte le procedure di assegnazione. Vediamo di elencare che caratteristiche e che requisiti deve avere un autista  di NCC.

 

Per diventare autista di NCC bisogna avere i seguenti requisiti:

  • Possedere la patente B da almeno tre anni;

  • Avere almeno 21 anni;

  • Avere un’auto propria e avere la partita IVA se si vuole svolgere l’attività in proprio. Se si vuole lavorare alle dipendenze di una azienda allora saranno utilizzati i mezzi dell’azienda presso la quale si opera;

  • Avere il certificato KB o CAP cioè il Certificato di Abilitazione Professionale che è una patente speciale che abilita alla guida di Taxi, natanti e auto a noleggio con conducente. Per ottenere il certificato bisogna sottoporsi ad una visita medica ed oculistica e superare un esame, sia scritto che orale, presso la Motorizzazione Civile. Una volta ottenuto il certificato, bisogna iscriversi e frequentare la scuola Taxi/NCC per ottenere l’autorizzazione NCC. Anche dopo la frequenza presso la scuola bisogna sostenere un esame scritto ed orale sulla toponomastica della città. Infine bisogna recarsi presso la Camera di Commercio del comune di appartenenza per registrarsi a Ruolo dei conducenti dei servizi pubblici non di linea. Il certificato deve essere rinnovato ogni 5 anni;

  • Essere iscritti a ruolo dei conducenti di servizi pubblici non di linea;

  • Non avere pendenze penali;

  • Aver assolto all’obbligo scolastico.

 

 

Quanto guadagna un autista NCC

Il guadagno varia a seconda se si lavora in proprio o se si è alle dipendenze di una ditta. In questo ultimo caso lo stipendio è fisso ed è definito in base al contratto. Diciamo che lo stipendio può variare dai 1.500 € ai 2.500 € netti al mese.

Come risparmiare fino al 90% sulle commissioni del bonifico estero

transferwise-widget-cambio

Cliccando sul banner vai direttamente su Wise (ex Transferwise), qui leggi la recensione.

Qui invece puoi leggere le nostre opinioni su sicurezza e affidabilità del servizio.

 

azimo-recensione-guida

Cliccando sul banner vai direttamente su Azimo, qui leggi la recensione.


FacebookTwitterDiggStumbleuponGoogle BookmarksLinkedinPinterest