• bonifico

    Bonifico

    Bonifico: Informazioni sul bonifico bancario, postale, internazionale, online

Come conservare l'oro fisico (monete e lingotti) in maniera sicura

 

Ogni tipologia di investimento ha un suo rischio intrinseco, le calamità naturali potrebbero mettere a repentaglio un investimento immobiliare o una  possibile insolvenza da parte dello Stato potrebbe far crollare un Titolo di Stato, così come la possibilità di essere derubati del proprio investimento in oro fisico specie se custodito nella maniera più sbagliata e poco sicura.

 

Ma esistono alcuni accorgimenti per riuscire a tenere al sicuro il proprio investimento in oro fisico?

Una delle forme di investimento più apprezzata da molti risparmiatori è proprio l’acquisto di oro fisico, che siano lingotti o monete d’oro. Essendo un qualcosa di reale, l’oro consente all’investitore di toccare con mano il proprio investimento, e di conseguenza per molti aspetti la materialità di tale forma di investimento lo rende anche più sicuro e di conseguenza più apprezzato dalla maggior parte dei risparmiatori.

 

 

Ma come ogni tipologia di investimento anche nel caso dell’oro fisico sono diversi i rischi a cui si può incorrere, primo fra tutti il poter essere derubati. Il lato negativo dell’investimento in oro fisico è relativo alla sua conservazione, dato che è fondamentale custodirlo gelosamente per evitare che qualche malcapitato possa derubarci del proprio investimento in lingotti e monete d’oro. Per la redazione di questo articolo, abbiamo sentito gli esperti nel settore oro, gli amici di Compro oro Roma Monteverde.

 

Scegliere di custodire l’oro fisico nella propria abitazione

come-conservare-oro-fisico-casa

Sia per i piccoli che per i medi investitori custodire presso il proprio domicilio l’oro acquistato per investimento potrebbe rappresentare una soluzione pratica, ma soprattutto economica. Quando si pensa all’investimento in oro fisico però ci si immaginano delle fantasiose montagne d’oro difficili da poter custodire nella propria casa, ma la realtà è totalmente differente dalla fantasia, dato che il volume occupato effettivamente dall’oro fisico rispetto al denaro è realmente esiguo.

Un lingotto di tali proporzioni diventa assolutamente semplice da custodire dentro la propria abitazione, ma bisogna fare una precisazione dato che nonostante ci si senta abbastanza scaltri a cercare di nascondere accuratamente un lingotto d’oro, anche i ladri più esperti sono dei professionisti nel cercare di rubarlo.

E proprio per questa motivazione chi sceglie di tenere l’oro fisico nella propria abitazione dovrà quanto meno prendere alcune precauzioni come l’utilizzo di sistemi di sorveglianza, ma soprattutto di una cassaforte a muro. In commercio sono presenti diversi modelli e grandezze di cassaforte che possono essere utili per custodire lingotti e monete d’oro, oltre che gioielli e altri preziosi.

Oltre all’eventualità di un furto tenere l’oro fisico presso la propria abitazione potrebbe rappresentare un maggiore rischio per l’investimento, in quanto in caso di crisi finanziaria statale di elevate proporzioni potrebbe rendere illegale il possesso dell’oro presso la propria casa, e ci si ritroverebbe anche a essere impossibilitati a poterlo re-investire immettendolo sul mercato dell’oro fisico.

 

 

Conservare l’oro fisico in una cassetta di sicurezza

come-conservare-oro-fisico-banca-cassette-di-sicurezza

Ulteriore opzione particolarmente valida per riuscire a custodire il proprio investimento in oro fisico è quello di depositare l’oro in una cassetta di sicurezza presso una sede bancaria. Sicuramente per una maggiore sicurezza tale tipologia di scelta è la più azzeccata, e inoltre la stessa banca per qualsiasi evenienza disporrà di un’assicurazione di circa 20.000€.

A seconda dell’istituto di credito presso il quale si decide di aprire una cassetta di sicurezza, o in base alla sua grandezza, il prezzo annuo potrebbe variare ma solitamente oscilla intorno ad una cifra di 100€. E la stessa filiale potrebbe richiedere all’investitore di dover aprire un conto corrente dove verranno addebitate le spese relative al servizio richiesto.

Tutte le cassette di sicurezza, ad eccezione dei casi in cui potrebbero essere in corso delle indagini da parte delle autorità, possono essere accessibili solamente dal titolare del contratto di affitto della cassetta di sicurezza. E la stessa filiale una volta consegnata la chiave al titolare della cassetta di sicurezza non potrà più accedere e visionare il suo contenuto, ecco perché tale scelta potrebbe essere realmente l’opzione più sicura per un investitore in oro fisico.

 

Caveau di aziende private

come-conservare-oro-fisico-caveau-privato

Sicuramente una scelta poco economica, ma assolutamente sicura per riuscire a conservare l’oro fisico è il caveau di una società privata, specializzata nella custodia di beni preziosi. In Italia sono diverse le aziende private specializzate in conservazione di beni preziosi, dall’oro fisico, lingotti e monete, alle opere d’arte.

Come per le banche anche per le aziende private sono previsti dei costi di gestione annuali, cifre che sarebbero equiparabili con quelli proposti dai diversi istituti di credito, ma che considerando le dimensioni ridotte del caveau consentono di snellire ogni procedura.

Sicuramente un passo fondamentale per l’investitore è scegliere con maggiore cura la società alla quale affidare il proprio investimento in oro, in quanto dovrà essere doppiamente affidabile, sia dal punto di vista strutturale del caveau, sia dal punto di vista professionale, dato che si potrebbe incorrere in una truffa di qualche finta azienda privata.

Unico dettaglio negativo relativo è che la scelta di conservazione dell’oro fisico in un caveau presso una società privata non mette al riparo l’investitore per l’eventualità di un’espropriazione, a differenza della custodia presso una banca che dispone invece delle assicurazioni fino a 20.000€ sul deposito di oro fisico.

 

 

Caveau o forzieri presso società di compravendita oro

Gli investitori in oro fisico possono conservarlo presso le stesse società che ne effettuano la compravendita, oro che verrà custodito in caveau o forzieri che spesso non si trovano in Italia. In questa circostanza riuscire ad avere fiducia nel consegnare il proprio oro fisico ad una società estera è uno scoglio da dover superare, soprattutto dato che spesso le stesse società si trovano a svariati chilometri di distanza.

Inoltre si dovrà tenere in considerazione anche l’oggettiva difficoltà per poter prelevare fisicamente il proprio oro, dato che tali aziende applicano delle commissioni piuttosto alte agli investitori che vogliono ritirare i propri lingotti custoditi presso la stessa società.

Di contro però esistono delle possibili agevolazioni riguardo la detenzione presso uno stato estero dei propri lingotti d’oro, dato che l’investimento sarebbe protetto da eventuali collassi dell’economia nazionale, consentendo in tali circostanze di recarsi fisicamente presso il luogo in cui è custodito l’oro per ritirarlo, sobbarcandosi anche eventuali costi.

Come risparmiare fino al 90% sulle commissioni del bonifico estero

transferwise-widget-cambio

Cliccando sul banner vai direttamente su Transferwise, qui leggi la recensione.

 

azimo-recensione-guida

Cliccando sul banner vai direttamente su Azimo, qui leggi la recensione.

FacebookTwitterDiggStumbleuponGoogle BookmarksLinkedinPinterest